Opinioni

Joe Formaggio indagato

Istigazione a delinquere: è l’ipotesi di reato al centro di accertamenti avviati dalla procura della Repubblica di Vicenza nei confronti del sindaco di Albettone, Joe Formaggio, per i cartelli affissi qualche tempo fa alle porte del paese vicentino e rimossi dai carabinieri. Nei cartelli, a firma del sindaco, era scritto: “Si comunica a tutti, ladri, bastardi, delinquenti, persone indesiderate, che in questo comune non esiteremo a spararvi se violate le nostre case e minacciate le nostre famiglie”.
joe formaggio
L’ipotesi di reato – come riporta “Il Giornale di Vicenza” – perché il cartello potrebbe essere letto come un invito a sparare. Il legale di Formaggio, l’avvocato Lino Roetta, ha rilevato che quanto scritto può essere discutibile “ma non credo contenga nulla di penalmente rilevante”. Il sindaco, non nuovo a iniziative di un certo clamore, come in cartelli anti-nomadi, ha detto che non si aspettava un’inchiesta: “anzi, pensavo pure di fare un piacere ai ladri, di tutelarli”.

Leggi sull’argomento: Joe Formaggio: il sindaco che mette il divieto di sosta ai nomadi