Attualità

Conegliano, la morte di Jerome «dopo il vaccino»

conegliano jerome muore vaccino

Jerome è morto all’improvviso venerdì notte mentre dormiva nella sua culla. Sul decesso del piccolo di Conegliano la procura di Treviso ha ordinato un’autopsia che dovrà chiarirne le cause e si procede per omicidio colposo sulla base di un esposto presentato dalla madre del piccolo. Il giorno prima di morire, Jerome era stato sotto posto alle vaccinazioni normalmente previste: esavalente più pneumococco.

Conegliano, la morte di Jerome «dopo il vaccino»

I genitori, una coppia di ghanesi che da oltre dieci anni vivono e lavorano a Conegliano, hanno segnalato che il piccolo era stato da poco vaccinato. Frank Opoku Agyekum e Mabel, padre e madre di Jerome, vogliono sapere: il Gazzettino scrive oggi che la causa più probabile per quello che è successo potrebbe essere il soffocamento per un rigurgito o una malore causato dalla “Sindrome della morte in culla”, che ogni anno in Italia colpiscecirca 300 neonati, soprattutto tra il secondo e il quarto mese di vita. In questi casi le cause restano spesso indefinite. Al ivello medico non c’è ancora sempre una spiegazione netta.

jerome conegliano treviso vaccino

Il professor Roberto Burioni qualche tempo fa spiegò che “la ricerca medica ha dimostrato senza ombra di dubbio che i vaccini non hanno nessun ruolo nel causare questa malattia. Studi estremamente affidabili su popolazioni molto estese indicano con certezza che l’incidenza della SIDS è identica nelle settimane precedenti ed in quelle successive alla vaccinazione. Quindi il bambino muore DOPO la vaccinazione, e non A CAUSA della vaccinazione. Chi vi racconta il contrario vi sta dicendo, come al solito, una spudorata bugia”. L’esame autoptico sarà eseguito oggi e sarà decisivo per dare le risposte che la famiglia – mamma, papà e i due fratellini di 13 e 3 anni – attende per conoscere la verità.

Leggi anche: Michele Emiliano indagato per 65mila euro di debiti