Politica

#italiacolsegnopiù: Legge di stabilità, le slide di Renzi

Matteo Renzi presenta con le sue appassionanti slide la legge di stabilità 2016. Lo slogan che Renzi utilizza è #italiacolsegnopiù e Twitter è andato down proprio mentre il presidente del Consiglio annunciava i 25 tweet “di buone notizie”. La presentazioni riporta una serie di misure che il governo ha inserito nella legge di stabilità che Renzi presenta. “Scherzando stanotte con Pier Carlo ricordavamo che dopo la finanziaria i cittadini dicevano: dove ci fregano? Quest’anno – è una cifra identitaria del nostro governo – non solo le tasse non aumentano ma vanno giù. Per la prima volta nella recente storia in modo sistematico, costante e, per molti, anche sorprendente”, dice Renzi. “Prima il mondo tirava, l’Italia arrancava. Oggi l’Italia è ripartita ma il mondo non si sente benissimo. Oggi è il momento di consolidare riforme e ripresa. Per farlo è decisivo che gli italiani abbiano la netta consapevolezza che il loro futuro è nelle loro mani. Non sappiamo cosa succederà nei prossimi mesi nei Paesi emergenti, col rallentamento dell’economia dell’Eurozona, ma il punto è che l’Italia è tornata alla crescita. Certo usufruendo del clima esterno ma soprattutto in virtù delle riforme fatte. Il vittimismo rassegnato di chi dice che è sempre colpa degli altri è un ostacolo alla crescita. Il nostro destino – ha aggiunto Renzi – non è a New York, a Bruxelles o a Pechino, è nelle nostre mani. Si scrive Legge di Stabilità, si legge Legge di fiducia”.
legge stabilità 1
Il primo annuncio di Renzi riguarda le tasse sulla prima casa: l’annuncio  è la cancellazione di Imu e Tasi per il primo alloggio di tutti gli italiani. Una misura che vale qualcosa meno di cinque miliardi di euro, visto che – come precisato anche da Renzi  – vale anche per gli imbullonati.
legge stabilità 2
Renzi annuncia un intervento straordinario per le case popolari: 170 milioni di euro di interventi di efficientamento energetico e miglioramenti. Gli interventi serviranno quindi a migliorare le case, ma non risparmi per gli inquilini.
legge stabilità 3
I “super ammortamenti” per gli imprenditori al 140% per chi investe sui macchinari è una “norma che vale a partire dal 15 ottobre”. La norma permetterà di “spalmare” in più anni il costo per un’impresa dell’acquisto di un macchinario necessario allo svolgimento dell’attività aziendale.
legge stabilità 4
Nella slide del Paese più semplice ci sono gli annunci sul contante e interventi sui minimi per le partite Iva, una sorta di Jobs Act per i lavoratori autonomi.
legge stabilità 5
“La curva del canone e’ discendente, 100 euro nel 2016′ 95 nel 2017″, dice il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, sull’abbonamento Rai, che, conferma, si paghera’ “attraverso la bollettazione”.
legge stabilità 6
“I tagli dei singoli ministeri nella legge di stabilità sono orientativamente intorno al 3%: non sono lineari, ma specifici e puntuali”, annuncia poi parlando delle coperture.
legge stabilità 7
La spending review in parte arriva dai tagli dei singoli ministeri, intorno al 3%, in parte e’ legata alla norma sugli acquisti cioè i costi standard, in parte deriva dagli interventi su singole voci legate ad acquisti su beni informatici e al mancato incremento di alcune voci, come il personale. Le misure della spending sono contenute tutte tranne le tax expenditures: occhi perche’ alcune misure non hanno risparmio, per esempio le partecipate.  Il risparmio “e’ quello che ci aspettavamo senza tax expenditures, quindi 5 miliardi”, dice Renzi.
legge stabilità 8
La soglia di tremila euro del contante? “Abbiamo fatto un’infrastruttura di lotta all’evasione, questo paese ha una legge sull’autoriciclaggio, anticorruzione e leggi piu’ severe per chi delinque, la lotta all’ evasione da i primi frutti”.
legge stabilità 9
legge stabilità 10
legge stabilità 11
legge stabilità 12