Economia

Cosa succede quando l'Inps chiede la certificazione B2 inglese per un concorso pubblico

tito boeri inps b2 inglese - 211

Qualche giorno fa l’Inps ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 365 funzionari. A suo modo è un evento importante perché l’ultimo concorso dell’Inps risale a dieci anni fa. Anche perché, fa sapere, l’Inps, i posti complessivi potrebbero essere più di mille una volta che i Ministeri competenti avranno espletato le procedure che potranno consentire l’ampliamento dei posti a disposizione. Tra i requisiti d’accesso per l’ammissione al concorso oltre al possesso di una laurea magistrale/specialistica in scienze dell’economia, scienze economico-aziendali, ingegneria gestionale, scienze dell’amministrazione, giurisprudenza e teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica è richiesta anche la certificazione conoscenza della lingua inglese pari almeno al livello B2.

Il concorso pubblico dell’Inps che chiede la conoscenza dell’inglese

A dare l’annuncio dell’apertura del concorso ci ha pensato il Presidente dell’Inps Tito Boeri che su Twitter ha brevemente riassunto i requisti d’accesso invitando i follower a spargere la voce. Quello che è successo però è stata una cosa diversa. Sotto al tweet di Boeri di centinaia di utenti indignati perché la richiesta del certificato B2 sarebbe discriminatoria. Il motivo? Il certificato B2 costa e quindi non tutti se lo possono permettere. Richiederlo impedirebbe quindi a tutti di partecipare al concorso.
tito boeri inps b2 inglese - 1
Prima di procedere all’esame di quello che potrebbe essere un trattato sociologico (con tante belle figure, così è più facile) di quello che è l’Italia oggi è bene ricordare un paio di cose. La prima è che il certificato B2 costa mediamente tra i 150 e i 400 euro, a seconda che si voglia solo la certificazione o che si ritenga necessario anche seguire un corso preparatorio. La seconda è che nessuno si lamenta del fatto che per poter partecipare al concorso siano richiesti solo alcuni specifici diplomi di laurea specialistica. Anche la laurea è un costo, perfino in Italia dove l’Università è pubblica. Perché l’iscrizione all’Università, i libri di testo e così via sono un costo per le famiglie e gli studenti (decisamente superiore al prezzo del B2). Infine il possesso del B2 – che corrisponde ad un livello intermedio superiore –  è un requisito per poter ottenere l’abilitazione all’insegnamento, non è quindi una richiesta così assurda e strana.

Chiedere che il candidato sappia l’inglese è una discriminazione nei confronti di chi parla fluentemente il gaelico!

C’è da dire che l’essere meramente in possesso dei requisiti non garantisce l’assunzione. Ed è logico, perché si tratta di un concorso. Altrimenti l’Inps avrebbe potuto dire “i primi 365 che leggono questo tweet e cliccano qui saranno assunti”. Sicuramente però una simile procedura sarebbe stata molto più discriminatoria della richiesta del B2. Perché verrà stilata una graduatoria in base al titolo di studio conseguito, al voto di laurea, al possesso di uno o più master o all’aver conseguito un dottorato di ricerca. Oltre a questo poi i candidati dovranno superare due prove scritte (una oggettivo-attitudinale e una tecnico-professionale) e il colloquio orale finale.
tito boeri inps b2 inglese - 3
Ecco quindi che chi ha – nel suo percorso di formazione – avuto la possibilità (o semplicemente la lungimiranza) di farsi questo certificato diventa un privilegiato. Cosa direbbero allora tutti quei ragazzi che dopo la scuola dell’obbligo sono dovuti andare a lavorare e non hanno potuto studiare all’Università? Forse l’Inps dovrebbe aprire le porte del concorso a persone laureate in lettere solo per non discriminarle?
tito boeri inps b2 inglese - 2
Ovviamente i commenti sono di persone che probabilmente a quel concorso non hanno alcuna intenzione di partecipare, ma che sentono il bisogno e l’urgenza di spiegarci che, ad esempio, all’Inps c’è gente impreparata e senza competenze e adesso cercano funzionari che sappiano anche l’inglese. Perché se in passato sono stati fatti errori allora è discriminatorio cercare di assumere personale preparato. Tanto vale continuare ad assumere gente a caso.
tito boeri inps b2 inglese - 19
A leggere i commenti viene da pensare che forse la richiesta del B2 sia eccessiva non tanto perché discriminatoria. Ma perché ci sono persone che nemmeno sono in grado di comprendere l’italiano di un tweet (e di informarsi autonomamente sul sito dell’Inps) e che al tempo stesso pretendono di spiegare che il concorso così è fatto male.
tito boeri inps b2 inglese - 6
Non mancano coloro che riflettono sul fatto che “in Italia un ministro può avere la terza media” ma per lavorare all’Inps serve il B2. Anzi il B2 non sarebbe nemmeno necessario “se la scuola dell’obbligo facesse il suo lavoro”. Diamo il B2 politico a tutti quelli che hanno superato l’esame di maturità e facciamola finita. Che poi ora che ci sarà la Brexit a cosa servirà mai l’inglese?
tito boeri inps b2 inglese - 20
Il concorso di per sé ha uno scopo: escludere dalla platea dei candidati la maggior parte della popolazione italiana per poterne assumere un migliaio. Altrimenti sarebbe stato sufficiente scrivere che l’unico requisito era “avere la residenza in Italia”.
tito boeri inps b2 inglese - 16 tito boeri inps b2 inglese - 18
Ci sono poi quelli che trovano discriminatorio il fatto che ci si limiti al B2 in inglese. E quelli che lo hanno conseguito in francese, spagnolo, tedesco o islandese perché sono esclusi? Anche loro hanno pagato e vogliono entrare.
tito boeri inps b2 inglese - 9
Incredibile poi che un anno di Erasmus o due anni di esperienza lavorativa all’estero non vengano equiparati al B2.
tito boeri inps b2 inglese - 17tito boeri inps b2 inglese - 13
Il dubbio che non sia sufficiente l’autocertificazione ma che si preferisca affidarsi a enti certificatori riconosciuti (anche ma non solo perché l’Inps non ha le risorse per accertare e valutare le competenze linguistiche) evidentemente non sfiora la mente di tutti coloro che chiedono di “rivedere il bando” e annunciano che faranno ricorso.
tito boeri inps b2 inglese - 12
Trivia: fare ricorso non è proprio gratis, forse sarebbe meglio che anche le procedure per i ricorsi non fossero discriminatorie e si potessero fare attraverso l’Internet.
tito boeri inps b2 inglese - 5
Ma a quanto pare anche per essere Presidente dell’Inps non è che servano tutte queste competenze. Basta essere il classico “uomo della strada” che ci spiega che all’Inps serve gente “che liquidi le pensioni, che stia in trincea” non di super manager! Gli assunti verranno inquadrati nell’area C, posizione economica C1, che grossomodo dà diritto ad uno stipendio di circa 30.000 euro annui. Per “liquidare le pensioni”, mansione che non si sa a cosa corrisponda nella vita reale probabilmente è sufficiente un impiegato delle Poste, anche lui assunto tramite concorso. E la discriminazione continua.