Attualità

L’indice di contagio in Italia: a rischio 10 regioni, a Trento e a Bolzano

Nel report settimanale l’allarme è chiaro: «Persiste una trasmissione diffusa del virus che, quando si verificano condizioni favorevoli, provoca focolai anche di dimensioni rilevanti, spesso associati all’importazione di casi da Stati esteri»

coronavirus roma bangladesh covid focolaio

L’indice di contagio è sopra la soglia di 1 in 10 regioni italiane, a Trento e a Bolzano. La situazione, spiega oggi La Stampa, è la più grave dalla fine del lockdown. E ci sono due numeri a dirlo: il primo è quello che interessa l’indice Rt nazionale che raggiunge soglia 1,01 (la settimana scorsa era pari a 0,98) mentre l’altro è quello che riguarda le regioni che entrano nella zona a rischio più alto.

Nel report settimanale l’allarme è chiaro: «Persiste una trasmissione diffusa del virus che, quando si verificano condizioni favorevoli, provoca focolai anche di dimensioni rilevanti, spesso associati all’importazione di casi da Stati esteri». Intanto, i dati di giornata segnalano un’altra crescita dei nuovi positivi (402 contro i 384 delle 24 ore precedenti) e 6 morti in più, per un totale di 35.187 dall’inizio della pandemia. Se non bastasse, c’è un altro monitoraggio, quello della Fondazione Gimbe che, proprio nella settimana 29 luglio-4 agosto, rispetto alla precedente, rileva un incremento dell’11,2% dei nuovi casi di coronavirus (1.931 contro 1.736) a fronte di una lieve discesa dei tamponi diagnostici.

Nel frattempo, se è vero che i pazienti in terapia intensiva restano sostanzialmente stabili (41 contro 40) si assiste a un’altra lieve crescita (761 contro i 749 delle 24 ore precedenti) di quelli ricoverati con sintomi. «Anche se i casi sono diminuiti, continuano a essere segnalati numeri elevati – si sottolinea nel report – Questo deve invitare alla cautela in quanto denota che in alcune parti del Paese la circolazione del Covid è ancora rilevante».

indice contagio rt 11 regioni
L’indice di contagio in Italia (La Stampa, 7 agosto 2020)

Le regioni con l’indice di contagio sopra 1 sono Lombardia, Provincia di Trento, Provincia di Bolzano, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Toscana, Lazio e Campania oltre alla Sicilia e alla Puglia. Ma in alcune di queste (Trento, Veneto, Lazio, Liguria, Sicilia) è comunque in calo rispetto alla settimana precedente. Le regioni a zero sono Basilicata, Calabria e Molise.

Leggi anche: Le linee guida per la scuola: cosa succede con un positivo in classe