Sport

L’incidente e l’incendio alla partenza del MotoGp in Austria | VIDEO

Poco dopo il via del MotoGp di Stiria, Austria, Pedrosa e Savadori hanno fatto un incidente che ha generato un incendio in pista: l’italiano è stato portato via in barella, ma è in “buone condizioni”

incendio moto gp stiria pedrosa savadori incidente austria

Subito dopo il via al MotoGp in Austria, un incidente tra la Aprilia di Savadori e la Ktm di Pedrosa ha portato a un vasto incendio in pista sul circuito di Stiria. La corsa è stata subito interrotta, al comando c’era la Ducati di Bagnaia. Salvatori è stato portato via in barella, mentre Pedrosa è riuscito ad allontanarsi sulle sue gambe. A innescare l’incidente è stato lo spagnolo, che è scivolato con la sua Ktm poi centrata in pieno dall’Aprilia.

“Le condizioni generali sono buone. Il pilota sta bene, solo una contusione al piede destro sulla quale sarà fatta una Tac per valutare meglio la situazione”, è quanto emerso dalle valutazioni fatte al centro medico del circuito di Spielberg per quanto riguarda Lorenzo Savadori. Visibilmente zoppicante, ha chiesto di poter tornare a correre subito nonostante lo choc dovuto alla cadura e alla vista dell’incendio. Desiderio che non è stato assecondato: la gara è ripresa mezz’ora dopo. Al secondo semaforo verde in testa la Ducati di Miller, Pedrosa è ripartito mentre ci sono stati problemi al via per la Yamaha di Vinales. La gara è stata poi vinta da Jorge Martin su Ducati desmosedici del Team Pramac. Lo spagnolo del team italiano, alla sua prima vittoria in MotoGp, ha condotto la gara dal primo all’ultimo giro, dopo essere partito i pole position. Delusione per Miller, caduto a pochi giri dalla fine. Podio completato da Joan Mir (Suzuki) e Fabio Quartararo, leader della classifica generale (Yamaha).