Opinioni

Il vaiolo tra gli immigrati è una bufala

”In merito alle notizie circa l’esistenza di casi di vaiolo tra gli immigrati, la Direzione prevenzione del ministero della Salute precisa – in una nota – che sono prive di qualsiasi fondamento e, tra l’altro, introducono pericolosi elementi di instabilita’ e procurato allarme. Il vaiolo e’ una malattia eradicata, con l’ultimo caso registrato nel 1977. La sorveglianza sanitaria messa in atto dagli uffici di confine del ministero della Salute e la rete di sorveglianza per le malattie trasmissibili che il ministero stesso gestisce in collegamento con le amministrazioni regionali, con l’Unione Europea e con l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ garantiscono trasparenza, autorevolezza a tempestiva generazione e diffusione dell’informazione. Utilizzare in maniera maldestra fotografie di casi di varicella o di patologie superficiali di interesse dermatologico, trattate con farmaci di base estremamente semplici, viola, tra l’altro, anche il diritto alla privacy dei pazienti, indipendentemente dalla loro nazionalita”’, conclude la nota.
vaiolo immigrati

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano