Opinioni

“Il negro lo tratti così o niente”: il razzismo del medico sul ragazzo preso per il collo dal poliziotto

Qualche giorno fa Gloria Bardi, insegnante candidata per le regionali con la lista di Ferruccio Sansa, ha raccontato su Facebook un episodio di razzismo. Il protagonista si chiama Marco Battaglieri. E’ una persona che salva vite, di qualunque colore, è un medico. E anche per questo le sue parole risultano ancora di più insopportabili.

il negro o lo tratti così o niente marco battaglieri 1

Spiega la Bardi: “Conosco Marco Battaglieri perché è il mio medico e abbiamo avuto figli compagni di scuola. Ha inoltre seguito con professionalità la recente gravidanza di mia figlia. Ho sempre trovato in lui affabilità e sollecitudine, anche se non abbiamo mai parlato di determinati argomenti. Questo non significa che io sottovaluti ciò che ha avuto la sfrontatezza di pubblicare, al contrario devo aggiungervi l’aggravante del leonismo da tastiera, che mal si addice a una persona matura e che, in quanto medico di base, riveste un ruolo di pubblica responsabilità. A dire il vero, qualche avvisaglia mi era giunta sempre da alcuni commenti su fb a miei post, che, con stupore, avevo trovato un po’ aggressivi e razzistoidi. Quanto ha ora scritto, “Il negro o lo tratti così o niente”, oltre a distorcere al peggio il pensiero che andava a commentare, è di gravità inaudita e la cosa più eclatante è che venga da un medico, professione incompatibile con ostracismi razzisti o istigazione alla violenza”.

il negro o lo tratti così o niente marco battaglieri

Battaglieri ha commentato sul profilo di un suo contatto la storia del ragazzo cubano che a Vicenza è stato stretto per il collo da un poliziotto. In tanti chiedono che l‘Ordine dei medici intervenga, come l’Associazione Amicizia Italia-Cuba: “Ci viene da pensare quanto siano fortunati i suoi pazienti con un colore di pelle non propriamente caucasica ad essere curati da un medico con tali convinzioni, alla faccia del giuramento di Ippocrate che di certo gli impone di non fare alcuna distinzione tra i vari colori della pelle umana”

foto da IVG

Leggi anche: «Gli immigrati che mangiano i cani a Lampedusa? La signora Rosy si è inventata tutto»