Opinioni

Il grande ritorno dei limoni mostruosi (questa volta per il 5G)

@dipocheparole|

limoni mostruosi 5g 2

Vi ricordate la storia dei limoni mostruosi per colpa una volta delle radiazioni di Fukushima, un’altra dei veleni nella Terra dei Fuochi? In ogni occasione le foto di questi frutti deformi sono state usate per denunciare una grave forma di inquinamento. Ora la storia torna alla ribalta con una variante: questa volta a creare i limoni mostri è il 5G:

limoni mostruosi 5g 1

Qualcuno fa notare che nella foto si vede benissimo che sulla pianta ci sono altri frutti completamente normali, ma la signora che ha pubblicato la foto insiste: ci sono altri limoni deformi. Qualcuno le spiega che i frutti sono stati “attaccati” e non c’è niente di strano. Come stanno le cose? I limoni hanno subito davvero un attacco da parte dell’acaro delle meraviglie. Si tratta di “Uno dei nemici che attacca più frequentemente le piante del limone è l’acaro delle meraviglie, un insetto piccolissimo – la cui dimensione non arriva neanche a un millimetro – che attacca non solo le gemme e i fiori, ma anche i frutti appena formati. Una volta aggredita la pianta, questo pericoloso parassita provoca una serie di danni importanti, come l’accecamento delle gemme, l’ammasso dei rami, la modifica della forma delle foglie e dei fiori e la conseguente malformazione di frutti, che diventano così inutilizzabili. Il nome di questo acaro deriva proprio dalle forme particolari e curiose che i limoni assumono quando sono attaccati da questi parassiti: la forma classica del limone cede il posto ad un agrume popolato da protuberanze che tendono ad accartocciarsi su loro stesse. A volte le forme sono realmente mostruose”.

Leggi anche: I vigili insultati per la donna fermata senza mascherina a Firenze