Trend

Il delirio di Jo Squillo sul latte che fa diventare sordi | VIDEO

Un discorso sulle intolleranze alimentari all’interno del Grande Fratelli Vip diventa lo sfondo per una dichiarazione priva di senso da parte della cantautrice

Jo Squillo

Dichiarazioni prive di riscontri scientifici pronunciate davanti alle telecamere, sempre connesse, del Grande Fratello Vip. Dopo le polemiche per essersi presentata con il Niqab per solidarizzare con le donne afghane, Jo Squillo torna a riempire le pagine social per una sua assurda dichiarazione sulla correlazione tra latte e sordità.

Jo Squillo e la storia (falsa) del latte che fa diventare sordi

La 59enne cantautrice stava parlando con Aldo Montano di intolleranze alimentari e ha iniziato a raccontare la storia di suo padre: “Me lo diceva lui che era ghiotto di latte, mangiava tutto il giorno latte – ha detto Jo Squillo -. Infatti è diventato sordo. E io dicevo ‘papà forse è anche il latte’ e lui rispondeva ‘no, il latte fa bene’”. Poi chiude questo suo discorso delirante citando quei tempi “andati” in cui si diceva che il latte facesse bene. E non si tratta di un unicum.

Solo qualche settimana fa, infatti, sempre tra le mura della Casa di Cinecittà del Grande Fratelli Vip, la stessa Jo Squillo si era lasciata andare a un’altra dichiarazione priva di riferimenti scientifici sulla correlazione tra il latte e il tumore al seno. Ovviamente si tratta di un pensiero smentito dalla scienza che non ha mai riscontrato un rapporto di causa-effetto tra l’utilizzo di alimenti a base di latte (compreso quello in purezza) e l’insorgere di patologie cancerogene. E su questo caso era intervenuta anche l’AIRC con una nota in cui si spiega: “I dati disponibili non fanno pensare a un’associazione tra consumo di latte e derivati e aumento del rischio di tumore. Per quanto riguarda il tumore del colon-retto, sembra addirittura che sia vero il contrario, e che questi alimenti possano avere un effetto protettivo”.