Attualità

I treni nel caos per un guasto a Roma Termini

Un “inconveniente tecnico” agli impianti di circolazione di Roma Termini dalle 6,55 sta determinando un rallentamento della circolazione ferroviaria nel nodo di Roma, “con ritardi fino a 60 minuti”

termini guasto treni

Un “inconveniente tecnico” agli impianti di circolazione di Roma Termini dalle 6,55 sta determinando un rallentamento della circolazione ferroviaria nel nodo di Roma, “con ritardi fino a 60 minuti”. Ne dà notizia Rete Ferroviaria Italiana, spiegando che “prosegue la riprogrammazione del servizio con cancellazioni, limitazioni e deviazioni di percorso per i treni a lunga percorrenza”. Forti disagi per migliaia di pendolari.

guasto termini treni un'ora di ritardo

Alcuni utenti segnalano di essere stati costretti a scendere a Tiburtina per il guasto a Roma Termini:

termini guasto tiburtina

RFI spiega che sta tornando progressivamente alla normalità, la circolazione ferroviaria nel nodo di Roma, rallentata dalle 6.55 per un inconveniente tecnico agli impianti di circolazione di Roma Termini. La circolazione ferroviaria nel nodo di Roma ha registrato “ritardi fino a 60 minuti”. Secondo la Rete è in atto “la riprogrammazione del servizio con cancellazioni, limitazioni e deviazioni di percorso per i treni a lunga percorrenza”. Sulla linea Direttissima Roma – Firenze il traffico ferroviario è rallentato dalle ore 8:55 per un guasto alla linea nei pressi di Firenze Campo Marte. E’ quanto si legge sul sito di Trenitalia. Il maggior tempo di percorrenza è fino a 30 minuti per i treni in viaggio. Il treno direttamente coinvolto è l’ FR 9607 Torino Porta Nuova (5:50) – Napoli Centrale (11:33).

Leggi anche: Il Jumper che appende la scritta “Stay Human” sulla gru a Milano