Opinioni

I 38 del PD che non hanno votato la fiducia a Renzi

Sono 36 i deputati del Partito Democratico che non hanno votato la fiducia messa dal governo Renzi sul’Italicum nella votazione che si è conclusa con 352 sì. Dai calcoli effettuati dal Pd, sulla base dei tabulati del primo voto di fiducia sull’Italicum, risultano essere 38 gli esponenti della minoranza interna contro la fiducia perché ai 36 già considerati, vano aggiunti Roberto Speranza e Guglielmo Epifani, considerati in missione, ma entrambi hanno annunciato pubblicamente che non avrebbero partecipato al voto. Ecco i nomi:

Roberta Agostini, Albini, Bersani, Bindi, Bossa, Bruno Bossio, Capodicasa, Cimbro, Civati, Cuperlo, D’Attorre, Fabbri, Gianni Farina, Fassina, Folino, Fontanelli, Fossati, Carlo Galli, Giorgis, Gnecchi, Gregori, Laforgia, Letta, Leva, Maestri, Malisani, Marco Meloni, Miotto, Mugnato, Murer, Giorgio Piccolo, Pollastrini, Stumpo, Vaccaro, Zappulla, Zoggia, Epifani, Speranza.

38 pd fiducia renzi
bersani pierluigi non ha risposto
«Il voto di fiducia è molto alto, il secondo più alto di tutta la legislatura. Si è contenuto anche lo strappo nel Pd», dice il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, a Montecitorio, commentando i numeri: «La linea che abbiamo presentato alla Camera è stata appoggiata in maniera significativa, dopodiché è chiaro che c’è un tema politico sul quale dovremo lavorare nei prossimi giorni. Non espelliamo mai nessuno», precisa infine a chi gli chiede se i deputati Pd che non hanno votato la fiducia verranno espulsi dal Pd, «ci confronteremo politicamente nei prossimi giorni, lavoreremo con molta responsabilità e intelligenza».