Opinioni

Hola: come usare Netflix in Italia

Netflix, il servizio di noleggio di DVD e videogiochi e di streaming online on demand, accessibile tramite un apposito abbonamento, non può essere utilizzato in Italia: secondo alcune voci potrebbe esordire soltanto a fine 2015 in partnership con Telecom Italia. Lo stesso vale per Hulu e Amazon Instant Video, che non sono raggiungibili dal nostro paese anche se permettono a prezzi bassi di vedere in streaming HD film e serie televisive, in inglese con i sottotitoli. Però è possibile aggirare il divieto di utilizzo in un modo molto semplice: attraverso Hola, un servizio che permette di nascondere l’IP di provenienza dell’utente che si collega.
netflix hola 1
HOLA: COME USARE NETFLIX IN ITALIA
Hola è un servizio gratuito che può essere installato come estensione per il browser Chrome (versione 22 e successive) e Firefox (versione 23 o superiore) su Windows e Mac o come app su Android. E ‘disponibile come applicazione (.exe) per Windows (per gli utenti che utilizzano Internet Explorer). Hola per PC dovrebbe essere utilizzabile anche nei paesi con la censura più profonda in cui l’estensione non funziona. Anche Unlocator è un programma utilizzabile per aggirare le restrizioni su Netflix, ma il fatto che sia bloccato per gli utenti Vodafone (più o meno) (edit fine articolo) lo rende meno appetibile.
NETFLIX HOLA 2
Spiega Inthebit:

Hola è un VPN (Virtual Private Network) gratuito e multipiattaforma che ha un obiettivo molto ambizioso, quello di rendere internet 10 volte più veloce: ovviamente siamo ben lontani da questo traguardo ma un leggero miglioramento delle prestazioni della rete internet l’abbiamo comunque ottenuto in questi giorni di test, vediamo in dettaglio cosa offre questo servizio.
Hola può essere installato su PC, tablet e smartphone incrementandone la velocità di connessione sfruttando la rete p2p: i contenuti visualizzati da ogni utente (facente parte della rete p2p) vengono salvati in una cache e serviti ad un altro utente, della stessa zona, che ha bisogno di visualizzare quegli stessi contenuti; Inoltre, tutti i dati memorizzati nella cache vengono compressi in modo da ridurre la quantità di dati scambiati fra gli utenti, con conseguente risparmio di tempo e di Megabyte.

Basta quindi utilizzare Hola per accedere a Netflix attraverso Google Chrome o Firefox e si aggirerà il blocco; a quel punto si può utilizzare il servizio, con l’avvertenza che è possibile cambiare server in caso di lentezza nel caricamento dello streaming.
Edit: anche Hola non è raggiungibile da connessioni Vodafone: nella versione precedente dell’articolo avevamo parlato solo di Unlocator