Politica

Gualtieri è il nuovo sindaco di Roma con il 60% dei consensi, da domani siederà al Campidoglio

neXt quotidiano|

Gualtieri centrosinistra sindaco roma

Ora è ufficiale. Roberto Gualtieri è il nuovo sindaco di Roma. L’ha spuntata al ballottaggio su Enrico Michetti con quasi il 60% dei voti, contro poco meno del 40% dello sfidante sostenuto da Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Antonio Tajani.

Le vittorie non sono mai annunciate, certe volte però sono attese: come quella di Roberto Gualtieri a Roma che la sua corsa l’aveva vinta all’inizio di questo mese quando aveva superato Virginia Raggi e Carlo Calenda.

Ora è ufficiale, dopo la parentesi disastrosa di Virginia Raggi, il prossimo sindaco della capitale sarà espressione del Partito Democratico. La gestazione che aveva portato al nome di Gualtieri era stata piuttosto lunga, passata da diversi nomi che non si sono sentiti di voler prendere questo impegno. Poi la scelta dell’ultimo ministro dell’economia pre Draghi, un nome su cui si sarebbe dovuto convertire anche il nuovo movimento di Giuseppe Conte. Valutazione fatta senza considerare Virginia Raggi, sindaca uscente che non ha mai fatto un passo indietro dal momento della sua discesa in campo.

Gualtieri è il nuovo sindaco di Roma con il 60% dei consensi, da domani siederà al Campidoglio

Più che l’accordo di governo attorno alla quale è sorto il Conte Bis, a fare gioco nella corsa del candidato dem è stato Enrico Michetti e la sua infinita lista di gaffe. Tutte rievocative di momenti tristi del paese. Dagli estremismi, ai vaccini fino all’inspiegabile recentissima valutazione sui soccorritori del Rigopiano. Inefficaci perché di colore.