Fatti

Omicidio Giovanna Cantarero: spunta una testimone, irreperibile l’ex compagno

Il sindaco di Misterbianco, Marco Corsaro: “Motivo di forte preoccupazione per tutta la nostra comunità”

Mariti uccidono mogli malate di Alzheimer giovanna cantarero ragazza uccisa a catania

Continuano le indagini sulla morte di Giovanna Cantarero, la giovane donna di 27 anni uccisa ieri sera a colpi di arma da fuoco in una strada della periferia di Misterbianco, in provincia di Catania. Presente al momento dell’omicidio una donna che è stata ascoltata per tutta la notte dai carabinieri del comando provinciale di Catania.

Omicidio Giovanna Cantarero: spunta una testimone, irreperibile l’ex compagno

La vittima era appena uscita dal panificio all’angolo tra via Allende e via Nobel dove lavorava. Insieme a lei un’amica, con la quale stava aspettando l’arrivo della macchina della madre. Giovanna è stata avvicinata da un uomo che le ha puntato la pistola alla testa e ha sparato più volte. Nessun dettaglio da parte della testimone sull’identità dell’omicida, scrive la Repubblica. Complice lo choc e il fatto che l’assassino avesse il volto nascosto. Anche se gli investigatori sospettano ci possa essere da parte della testimone un po’ di reticenza nel fornire indicazioni dettagliate.

Oltre alla testimone oculare sono stati ascoltati dai carabinieri anche i familiari e gli amici della vittima. Le indagini al momento sono concentrate sull’ex compagno della vittima che risulta irreperibile. Anche se gli inquirenti specificano che non è ancora possibile parlare di femminicidio. Nessuna denuncia sarebbe stata presentata dalla donna negli ultimi anni.

A parlare dell’accaduto anche il sindaco di Misterbianco, Marco Corsaro. “Fin da ieri notte stiamo seguendo costantemente l’evolversi della vicenda che ha visto la drammatica uccisione di una donna nella nostra città, nel quartiere Lineri. Sebbene non siano ancora confermati i contorni del fatto e le indagini siano ancora in corso, siamo di fronte a un episodio triste e doloroso, motivo di forte preoccupazione per tutta la nostra comunità. Abbiamo sospeso per la giornata di oggi le manifestazioni natalizie previste a Misterbianco. L’Amministrazione comunale è al fianco degli inquirenti per ogni necessità”.