Opinioni

Giorgio Gustavo Rosso: il consigliere ex M5S che si incatena contro il decreto sui vaccini

Giorgio Gustavo Rosso è consigliere comunale a Cesena del gruppo misto dopo che nel febbraio scorso ha lasciato il MoVimento 5 Stelle che lo aveva fatto eleggere. Rosso è proprietario del Gruppo Editoriale Macro, che è “il leader in Italia dell’editoria che si occupa di alimentazione naturale, terapie alternative, self help psicologico, spiritualità, ecologia”. E ieri si è incatenato e ha cominciato lo sciopero della fame contro il decreto vaccini della ministra Lorenzin.

Rosso da qualche giorno combatte con puro spirito antivaccinista contro il decreto. In questo status ad esempio parla di Roberto Gava, medico radiato dall’Ordine di Treviso, definendolo “uno dei più preparati in Italia in ambito vaccinale” mentre Gava è un cardiologo e non ha mai effettuato sperimentazione e ricerca sui vaccini.
giorgio gustavo rosso 1
Rosso ha anche annunciato una specie di tour di protesta sui vaccini e sul decreto e invitato altri a seguirlo per lo sciopero della fame.
EDIT: Come ci fanno sapere nei commenti (accusandoci di disinformazAHAHAHAHAH), Gava è anche farmacologo e tossicologo. Correggiamo, quindi, ricordando che il punto è che Gava non abbia mai fatto ricerca scientifica sui vaccini.