Opinioni

Germana Durando: per la medica hameriana comincia il processo

Curò un tumore con le erbe e con la terapia verbale, sino a causare la morte della paziente. Con questa accusa sarà processata domani a Palazzo di Giustizia a Torino Germana Durando, medico di base e omeopata, seguace delle teorie criminali del tedesco Rike Geerd Hamer. Secondo il pm Stefano Demontis, la donna sarebbe la responsabile del decesso, nel 2014, di una ragazza affetta da un cancro. La giovane aveva un neo sulla spalla sinistra, rivelatosi successivamente un melanoma maligno a cellule epiteliomorfe, che la dottoressa aveva consigliato di curare con la psicologia ed erbe omeopatiche.

germana durando 1
Gli scambi di email tra Germana Durando e Marina L. rivelati tempo fa da Repubblica

Durando, infatti, seguiva le teorie del tedesco Hamer, ‘guru’ della medicina alternativa per la lotta contro i tumori. Secondo le tesi di Hamer, non più abilitato all’esercizio della professione, ogni patologia è generata da uno choc, da un trauma emotivo, da conflitti non risolti: superate le difficoltà, la malattia svanisce. E così la dottoressa Durando aveva consigliato alla giovane di risolvere i suoi problemi psicologici. “Risolto il conflitto, il tuo male passerà”, le aveva detto. Ma, nel settembre 2014, la ragazza aveva perso la vita, divorata dalle metastasi. Domani, in aula davanti al giudice Ilaria Guarriello, verranno ascoltati due testimoni dell’accusa. Germana Durando è difesa dall’avvocato Stefano Castrale.

Leggi sull’argomento: Metodo Hamer: perché la Nuova Medicina Germanica non cura nulla