Attualità

Genzano, la bimba di tre anni picchiata

@neXt quotidiano|

genzano, genzano bimba picchiata

Una bambina di 3 anni è stata portata in gravi condizioni ieri sera all’ospedale di Genzano, alle porte di Roma, con diversi traumi ed ecchimosi. Con lei c’era la madre che ha riferito alla polizia che la bimba era stata picchiata dal suo compagno.

Genzano, la bimba di tre anni picchiata

La bambina è stata nel frattempo trasferita al Bambin Gesù di Roma. Secondo quanto si è appreso, ha riportato un ematoma cerebrale, ma non sarebbe in pericolo di vita. La polizia ha arrestato il compagno della donna, un 24enne italiano, con l’accusa di tentato omicidio. La bambina è arrivata all’ospedale di Genzano ieri sera intorno alle 21.30 in braccio alla madre, una 23enne italiana. Secondo i racconti della donna la bambina sarebbe stata picchiata perché piangeva troppo.

A dare l’allarme la vigilanza del Polo ospedaliero di Genzano in via Achille Grandi, dove la donna si era recata con la bambina in braccio, già priva di sensi. Le urla e i pianti hanno attirato l’attenzione del vigilante dell’ospedale, ormai chiuso, che ha chiamato subito le forze dell’ordine. La Polizia di Genzano, arrivata sul posto, ha caricato la donna e la piccola in auto, poi la corsa verso il nuovo polo ospedaliero.

Li’ i medici hanno subito notato una serie di lesioni al capo. In breve tempo la bimba e’ stata trasportata al Bambino Gesu’ dove le e’ stato trovato un ematoma cerebrale e una serie di ecchimosi su tutto il corpo. Al momento l’ospedale non scioglie la prognosi. “Quello del padre e’ stato un raptus”, ha raccontato la giovane madre alla Polizia, contraddicendosi subito dopo: “Non era la prima volta che maltrattava la bambina”.

Leggi sull’argomento: Il senso del governo del cambiamento per Satana, esorcismi e preghiere di liberazione