Attualità

Le più belle interpretazioni di Gabriella Mereu

La dottoressa Gabriella Mereu, sì sa, ha fatto la sua fortuna spacciando metodi di cura alternativi basati sul potere magico della parola che lei ha chiamato Terapia Verbale che altro non è che un insieme di riti magici, in cui le parole vengono utilizzate come oggetti e nella quale sono i sentimenti negativi del paziente (ma anche dei suoi famigliari e amici!) ad far insorgere ed alimentare la malattia. L’unico che si può curare quindi è il paziente stesso, che a volte riceve la diagnosi e la “terapia” anche via Internet o per interposta persona.
omeopatia logica
Ma la Mereu non pretende di curare solo con la Terapia Verbale. Il potere magico del verbo della Mereu (che con la parola scritta è in grado di aggiustare anche gli elettrodomestici non si limita a dover credere a quello che la dottoressa ti dice che hai quando ti fa una “diagnosi” ma anche a credere alla parola di chi dice che dentro una boccetta c’è una molecola diluita milioni di milioni di volte. Perché la Mereu è una convinta assertrice del potere terapeutico dei medicinali omeopatici e chi ha la fortuna di assistere agli scambi tra le sue adepte nel gruppo degli Amici di Gabriella Mereu, Terapia Verbale e Fiori di Bach potrà trovarsi di fronte a “terapie” a base di fiori di Bach che possono curare il cancro di nonno ma anche donare la lucentezza perduta ai vostri bei capelli. E tanto per far capire che i Fiori di Bach sono una cosa seria la Mereu ha pensato bene di fare un paio di video in cui “mima” le diverse essenze. Ecco il primo (il secondo è qui dove mima lo Sclerantus aggiustatutto)

Il mio preferito è l’Holly seguito dal Chestnut Bud in cui la Mereu va a dare capocciate al muro.
olly mereu fiori di bach
Quando qualcuno dice che si cura con l’omeopatia chiudete gli occhi e pensate a questi video (oppure fategli leggere i successi dell’omeopatia). Per quanto riguarda la Mereu siamo sicuri che queste sue straordinarie interpretazioni le garantiranno un ruolo nella serie “medical” che racconta la vita, gli insuccessi e i drammi del coraggioso team di medici del Pronto Soccorso Omeopatico: