Opinioni

Francesca Sappia: la consigliera che indica dove non controllano se pagate la tassa sui rifiuti

Francesca Sappia è consigliera municipale all’XI, eletta con il MoVimento 5 Stelle. In omaggio all’onestà, oggi sulla sua pagina Facebook ha segnalato due punti di raccolta per i rifiuti ingombranti che sono gratuiti e dove “non controllano se pagate la tari… approfittatene”.
francesca sappia
Ovviamente tra i commenti c’è chi le fa notare che «Un membro di un consiglio municipale non può permettersi certe affermazioni, non deve mai in nessun modo, nemmeno velatamente, incitare o far passare per socialmente accettabili comportamenti che non lo sono», riferendosi al fatto che nei punti ritiro non si verifica se il cittadino che sta usufruendo del servizio abbia pagato la tassa che ne consente l’utilizzo, o lo sta utilizzando a spese degli altri. Ma lei non fa una piega e in un post successivo ribadisce che ha ragione lei:
francesca sappia

#FACCIAMOCHIAREZZA: ogni giorno da mesi se non da anni, le strade di tutta Roma si riempiono di abbandono di ingombranti più o meno piccoli. La foto qui sotto è di stanotte alla Magliana. Finché Ama non avvierà il controllo di chi paga o no la Ta.ri. NOI tutti paghiamo il servizio in extratari per ritirare gli abbandoni illeciti nelle strade. Sempre Ama organizza da anni “il mio quartiere non è una discarica” permettendo di consegnare gli ingombranti senza fare verifiche proprio per evitare gli abbandoni che sono sotto gli occhi di tutti. Ora io non ho peccato di superficialità nè ho fatto alcun “pasticcio”,ho semplicemente invitato tutti ad utilizzare il servizio che Ama offre. Il Pasticcio è tutto di chi strumentalizza una notizia per trarne vantaggio a suo scapito.

Tutto chiaro, no? Anche come si fa a “trarne vantaggio” a proprio “scapito”, vero?