Fatti

Così Forza Nuova ha utilizzato i No Vax per generare caos e legittimarsi: l'inchiesta di Fanpage | VIDEO

neXt quotidiano|

Forza NuoVax

Quelli di Forza Nuova non erano solo gli “ospiti d’onore”, quelli attesi per dare il via allo sfacelo che ha devastato la sede della CGIL a Roma lo scorso 9 ottobre e che ha messo a soqquadro parte del centro della capitale. L’ultima inchiesta di Fanpage – mandata in onda giovedì sera da PiazzaPulita, La7 – mostra il ruolo attivo del movimento di estrema destra nelle proteste no vax e no green pass. I neofascisti, come mostra la storia raccontata da “Forza NuoVax”, sono riusciti nella scalata prendendo le redini del malcontento condotto, fino a qualche mese fa, da altri.

Forza NuoVax, come Fiore e Castellino hanno usato i no vax

Giuliano Castellino, Roberto Fiore, Luigi Aronica e Pamela Testa sono i nomi cruciali di questa scalata. Un percorso iniziato qualche mese fa, quando Giuseppe Conte era Presidente del Consiglio e a Roma – partendo sempre da piazza del Popolo – ci fu una manifestazione organizzata da Forza Nuova che portò a una vera e propria guerriglia urbana. Era il mese di novembre dello scorso anno e l’escalation dei neofascisti iniziò con infiltrazioni durante le proteste del movimento “Io Apro”. Fino al 9 ottobre del 2021, quando il movimento di estrema destra riuscì a prendere le redini delle proteste.

Nell’inchiesta di Fanpage “ForzaNuoVax” vengono ricostruite, nel dettaglio, tutte le dinamiche strategiche portate avanti da Fiore e dai suoi seguaci per utilizzare il malcontento popolare di una minoranza per legittimare il ruolo “sociale” di Forza Nuova. C’è anche il racconto di Zeno Molgora che ha spiegato come il movimento di estrema destra lo abbia – di fatto – raggirato. Il giovane, infatti, è stato tra i primi promotori dei movimenti contro il Green Pass e contro le restrizioni per contenere la pandemia. Il suo “gruppo” era nato molto prima del famoso “Basta Dittatura” che su Telegram ha fatto faville tra i manifestanti. Lui racconta di esser stato avvicinato in occasione di una manifestazione di Milano e da lì è partita la scalata.

Castellino, Fiore e gli altri neofascisti sono riusciti a scalzare il ruolo dei “manifestanti” di vecchia data, rendendo Forza Nuova il vertice delle proteste No Vax e No Green Pass. Fino ai fatti di Roma dello scorso 9 ottobre, fino all’assalto alla sede della CGIL, dove gli arrestati non erano di passaggio e sono entrati solo “per curiosità“, come invece dichiarato durante un interrogatorio. Erano lì perché sono riusciti a sfruttare la rabbia di chi si oppone al certificato verde per prendere le redini delle proteste. Esattamente come il fascismo nella seconda decade del Novecento.

(foto e video: da Fanpage)