Opinioni

Filippo Nogarin indagato e il lodo Peppa Pig

filippo nogarin

Il sindaco M5s di Livorno Filippo Nogarin è indagato per turbativa d’asta: lo ha annunciato lo stesso primo cittadino di Livorno con un post su facebook in cui afferma di aver saputo dell’indagine “ieri sera: mi è stato infatti recapitato a casa un atto con cui il Pm ha chiesto la proroga di 6 mesi per le indagini su quanto avvenuto il 27 febbraio del 2017. Indagini di cui non ero a conoscenza – scrive Nogarin – ma che, da quanto si legge, sono state prorogate fino al 28 marzo 2018″. “Da quanto ho potuto ricostruire – aggiunge il sindaco – si potrebbe trattare della gara indetta a inizio anno dal Cda di Spil, Società porto industriale partecipata al 61,4% dal Comune di Livorno, per l’individuazione di un advisor legale, che seguisse le procedure per la richiesta di concordato preventivo. Una gara che, alla fine, è stata annullata. Io non faccio parte del Cda di Spil, potrebbe trattarsi di un atto dovuto a seguito di un esposto. Buon lavoro ai magistrati. Come sempre – conclude – vi terrò informati dei futuri sviluppi”. Nogarin è indagato anche nell’inchiesta sulla società dei rifiuti Aamps.
filippo nogarin indagato youtube twitter
La parte divertente della vicenda è che l’account twitter del sindaco di Livorno non ha postato la notizia dell’indagine ma in compenso ha pubblicato una serie di tweet in cui il suo account su Youtube mostra cosa sta vedendo. Ovvero ha aggiunto una serie di video di cartoni animati a una playlist di Youtube, tra cui la celeberrima Peppa Pig. Anche in altre occasioni era successa la stessa cosa.
filippo nogarin indagato youtube twitter 1
È probabile  che Nogarin non sappia cosa stia accadendo ma che il suo account twitter, collegato a quello di Youtube, sia utilizzato dai figli del sindaco che ovviamente non sanno che l’account Twitter è collegato.