Attualità

Il commento fuori luogo di Ezio Greggio su Achille Lauro che "sarebbe stato più adatto a San Patrignano"

@neXt quotidiano|

Ezio Greggio Achille Lauro

Una battuta infelice in apertura di trasmissione. Protagonista Ezio Greggio, storico conduttore di Striscia la Notizia, che ha provato a fare ironia su Achille Lauro. Tutto nasce dalla vittoria del cantante nato a Verona ma cresciuto a Roma che, nei giorni scorsi, ha trionfato al Festival di San Marino con la sua “Stripper”, assicurandosi un posto all’Eurovision Song Contest in programma a Torino dal 10 al 14 maggio. E proprio in questo contesto, per assonanza con i “Santi”, il volto della trasmissione satirica di casa Mediaset ha deciso di rendere pubblico ai suoi telespettatori quel commento fuori luogo.

Ezio Greggio Achille Lauro, la battuta fuori luogo su San Patrignano

Lo ha fatto nel corso della trasmissione andata in onda lunedì 21 febbraio su Canale 5. All’inizio del programma (qui il link alla puntata, poco dopo il 1° minuto), quando Ezio Greggio è solito fare un’analisi satirica delle notizie delle ultime ore e degli ultimi giorni, ecco quella battuta infelice:

“Achille Lauro ha vinto il Festival di San Marino. Insomma, pur di partecipare all’Eurovision, Lauro prima si è affidato a Sanremo, poi a San Marino, eppure, visto il personaggio, quello più adatto a lui sarebbe stato San Patrignano”.

“Visto il personaggio”, dunque, per lui sarebbe stato più adatto San Patrignano. Per i pochi che non lo sapessero, quel nome fa riferimento alla più famosa comunità per tossicodipendenti fondata nel 1978 da Vincenzo Muccioli (con la storia raccontata anche da Netflix con una docu-serie solo qualche mese fa). Tirare in ballo questo tipo di comunità destinata alle persone in difficoltà per via delle dipendenze dalla droga al cantante non poteva che provocare polemiche. Parole e commenti (ma anche ironia) che potevano essere evitate non solo nei confronti di Achille Lauro, ma anche per tutte quelle persone che hanno problemi e lottano quotidianamente contro le proprie dipendenze da sostanze stupefacenti.