Economia

Export italiano, 15 miliardi di tesoretto nascosto

Euler Hermes, società del gruppo Allianz, analizza in un’infografica le possibilità dell’export italiano nel 2015, individuando in 15 miliardi di euro il totale di esportazioni addizionali che l’Italia potrebbe essere in grado di effettuare grazie alle particolari situazioni del mercato mondiale. L’infografica sul Made in Italy e sui 15 miliardi di export addizionale atteso nel 2015. «Con i principali indicatori economici in contrazione, l’export rappresenta ancora una volta il pilastro da cui ripartire (+1,6% nel 2014 e + 2,0% nel 2015)», ricorda Euler Hermes.
export italia infografica
Nel report è presente anche una dissertazione su opportunità e rischi per le imprese italiane che si affacciano sul mercato estero: l’euro previsto come più debole dopo i tanti problemi che hanno afflitto l’eurozona, non ultimo la deflazione, e il pericolo che la bassa competitività delle aziende del Belpaese porti ancora una volta a favorire i concorrenti esteri.

Export: opportunità e rischi delle imprese italiane


Infine, la ricerca riepiloga i settori su cui l’export dovrebbe puntare: l’azienda vinicola, le macchine tessili, i macchinari industriali e per l’agricoltura. Settori storicamente forti per l’Italia, che oggi possono trovare nuove opportunità di sbocco nel commercio globale.

Export, i settori su cui puntare