Attualità

Antonino Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches: i vigili del fuoco morti a Quargnento in provincia di Alessandria

@neXt quotidiano|

quargnento eplosione 5 novembre 2019

Sono tre i vigili del fuoco morti nell’esplosione di un edificio a Quargnento, in provincia di Alessandria. Mentre un altro è stato ritrovato vivo, ferito a una gamba ma fuori pericolo. La deflagrazione, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, si sarebbe verificata in una porzione disabitata di una cascina: oltre ai soccorritori non vi sarebbero dunque altre persone coinvolte. I vigili del fuoco sono comunque ancora al lavoro tra le macerie per la ricerca di eventuali dispersi.

EDIT: Sarebbero stati trovati dei timer per comandare a distanza le esplosioni all’interno della cascina di Quargneto, in provincia di Alessandria, dove stanotte, per un incendio, un’esplosione ha causato tre vittime, tutti vigili del fuoco, e altrettanti feriti. La novita’ supporta l’ipotesi che dietro l’esplosione ci possa essere un gesto doloso.

I vigili del fuoco morti a Quargnento in provincia di Alessandria

Ancora non è del tutto chiara la dinamica dell’esplosione. Secondo una prima versione ci sarebbe stata una doppia deflagrazione, mentre secondo fonti investigative i vigili del fuoco sarebbero intervenuti per un principio di incendio e una volta arrivati alla cascina sarebbero stati travolti dall’esplosione. Quargnento è un paese di poco più di mille abitanti nella piana di Alessandria, al confine con le colline del Monferrato. Una zona agricola dove sono presenti numerose cascine.

quargnento alessandria

Intanto si continua a scavare a Quargnento, nell’alessandrino, alla ricerca del vigile del fuoco ancora disperso a seguito dell’esplosione di un cascinale disabitato. L’esplosione ha causato la morte di due vigili del fuoco e tre feriti, due vigili del fuoco e un carabiniere Ancora presto, fanno sapere gli investigatori per fare un’ipotesi sulle cause anche perché al momento gli sforzi sono concentrati nella ricerca del disperso. Secondo una prima ricostruzione, tuttavia, a causare l’esplosione potrebbe essere stata una fuga di gas che potrebbe non essere di origine accidentale.

Esplosione a Quargnento: la diretta

Antonino Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches: chi sono i vigili del fuoco morti a Quargnento

“Profondo cordoglio e vicinanza” alle famiglie dei tre pompieri morti nell’esplosione di stanotte nell’edificio disabitato a Quargnento – Antonino Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches – vengono espressi dal Capo Dipartimento dei Vigili del fuoco Salvatore Mulas e dal Capo del Corpo Fabio Dattilo, che in una nota parlano di “vittime del dovere”. Mulas e Dattilo manifestano anche “vicinanza a tutti i colleghi, in particolare quelli di Alessandria, in questo momento tragico per il Corpo”

Leggi anche: Salvini, Di Maio, Renzi, Zingaretti: indovinate di chi è la colpa se Ilva chiude