Tecnologia

La bufala di Ebola che fa diventare zombie

ebola zombie

Le bufale su Ebola si diffondono inarrestabili quasi quanto l’epidemia che sta flagellando l’Africa occidentale. Qualche giorno fa Vox ha pubblicato un articolo in cui debunka sei bufale in circolazione su Ebola. Per fare chiarezza, per fare della corretta informazione e per non scatenare il panico, visto che proprio nei giorni scorsi è stata confermata la notizia del primo caso di Ebola su suolo americano. Il sito Hoax Slayer oggi invece sbugiarda la notizia bufala apparsa sui giornali secondo la quale una o più vittime di Ebola sarebbero risorte dai morti.
 
APOCALISSE ZOMBIE? NO BUFALA APOCALITTICA
La notizia, diffusa qualche giorno fa, riporta un presunto caso di un paziente, deceduto a causa di Ebola che si sarebbe risvegliato dopo morto. Il tre ottobre Newsweek ci raccontava con tanto di video di come una vittima di Ebola si fosse “risvegliata” qualche istante prima essere cremata.

La notizia apparsa su Newsweek (fonte: newsweek.com)
La notizia apparsa su Newsweek (fonte: newsweek.com)

Anche Affaritialiani fa del suo meglio per non diffondere il panico: niente zombie nel titolo, solo il dolce risveglio dei morti.
Veleni negromantici in azione in redazione ad Affari Italiani
Veleni negromantici in azione in redazione ad Affari Italiani

Dedicandoci non uno ma addirittura due pezzi, la risurrezione tira.
Il pover'uomo veva già comprato i biglietti dell'ultimo viaggio..
Il pover’uomo veva già comprato i biglietti dell’ultimo viaggio..

 
COSA C’È DI VERO?
Niente. Ebola non fa diventare zombie è solo l’ennesima bufala, come quella contenuta nell’allarme lanciato da Luc Montagnier sul Giornale. Secondo Montagnier l’Italia sarebbe a rischio Ebola a causa degli sbarchi degli immigrati, peccato che già Medici Senza Frontiere avesse detto:

Non è mai stato diagnosticato un caso in Italia L’approdo di questa malattia con i migranti che sbarcano sulle coste siciliane è più che remoto. Il virus Ebola è molto letale e nella maggior parte dei casi provoca malattia sintomatica e poi morte nell’arco di pochi giorni dall’infezione. Questo vanifica la possibilità che una persona infettata si avventuri verso l’Europa in un viaggio che generalmente dura diversi mesi. E questo è anche un tempo troppo lungo perché una febbre emorragica virale possa ‘sopravvivere’ fino ad arrivare a noi.

L’unico rischio è che gli italiani diventino ancora più razzisti. Per quanto riguarda la bufala, Hoax Slayer ci mostra come la foto del presunto zombie

La notizia sbufalata da Hoax Slayer (fonte: hoax-slayer.com)
La notizia sbufalata da Hoax Slayer (fonte: hoax-slayer.com)

sia in realtà uno stillframe preso dal film World War Z.

Ma non c’è solo Hoax Slayer ad ironizzare sulla faccenda e sul fatto che i giornali ci siano cascati, ad esempio il sito Blastingnews vede la bufala e rilancia riferendo che sono già tre le vittime di Ebola trasformate in Zombie dal terribile virus della febbre emorragica.
La notizia come è apparsa su Blastingnews (it.blastingnews.com)
La notizia come è apparsa su Blastingnews (it.blastingnews.com)

Otto infografiche su Ebola in Italia