La macchina del funky

Due nuove espulsioni per il M5S Roma?

virginia raggi

Il Fatto racconta oggi che Virginia Raggi, candidata sindaca per il MoVimento 5 Stelle a Roma, è stata ricevuta ieri a Milano da Gianroberto Casaleggio, assieme alla deputata romana Roberta Lombardie ai responsabili della comunicazione Rocco Casalino e Ilaria Loquenzi.

“È la prima volta che ho vistoCasaleggio,abbiamo parlato del programma, molto di Roma”, ha detto al Corriere della Sera la Raggi. Nel corso dell’incontro il co-fondatore dei 5Stelle le ha dato anche consiglisulla comunicazione, invitandola a insistere sul suo profilo di candidata moderata. Ma l’ha vista anche per farle sentire che la casa madre di Milano osserva da vicino la partita romana. Un messaggio anche per i parlamentari capitolini,con cui sta avendo incontri riservati per capire l’andamento della campagna egli umori interni.

sondaggio sindaco roma virginia raggi
Ma la parte più interessante della storia è che il Fatto rivela che sarebbero pronte due nuove espulsioni tra i 48 che hanno vinto le Comunarie:

Intanto sembrano imminenti due nuove espulsioni a Roma, per due candidati nella lista dei 48 passati dalle Comunarie. Uno degli aspiranti consiglieri, in particolare, pagherebbe una candidatura in passato con un altro partito. Mentre un altro non avrebbe rispettato la linea del M5s.

Intanto Il Messaggero ci fa sapere che tra gli assessori scelti dal M5S potrebbe esserci Damiano Tommasi:

In queste ore sono spuntati anche un paio di nomi: l’ex calciatore della Roma Damiano Tommasi e il prefetto Marilisa Magno,a capo della commissione d’accesso attivata in Campidoglio subito dopo Mafia Capitale. Non c’è ancora il sì dei diretti interessati, che hanno comunque ricevuto l’apprezzamento dei parlamentari grillini. A partire da Tommasi, ex centrocampista della Roma e ora a capo del sindacato dei calciatori, che in questi mesi ha instaurato un bel rapporto con Alessandro Di Battista, per via del confronto sui dossier che riguardano gli scandali del pallone. «Tommasi sarebbe un ottimo assessore allo sport», ragionano i parlamentari. Gli stessi che hanno avuto modo di incontrare il prefetto Magno, che nei sogni del M5S sarebbe un’ottima assessora alla trasparenza. «Non ci sarà la delega alla legalità: perché con noi è scontata».

La lista completa, dal blog di Grillo (tra parentesi il numero di voti ricevuti):

Sturni Angelo, 177
Cialoni Donatella, 175
Calabrese Pietro, 167
Guerrini Gemma, 160
Mej Ivo, 136
Donati Simona, 127
Penna Carola, 125
Canino Mario, 124
Accoto Piero, 122
Guadagno Eleonora, 120
Martens Marco, 117
Paciocco Cristiana, 117
Di Palma Roberto, 113
Diaco Daniele, 111
Grancio Cristina, 110
Tranchina Fabio, 108
Allegretti Roberto, 106
Coia Andrea, 105
Allegrini Pierfrancesco, 104
Silvestri Francesco, 102
Vivarelli Valentina, 99
Catini Maria agnese, 96
Proietti Tozzi Rolando, 95
Ficcardi Simona, 89
Iorio Donatella, 89
Azzara Tiziano, 89
Terranova Marco, 87
Fumagalli Anna, 87
Montella Monica, 86
Pirrone Alessandro, 85
Di Maulo Eleonora, 85
Spampinato Costanza, 84
Giannini Rolanda, 84
Chiovelli Paola, 83
Mariani Alisia, 83
Chiossi Carlo Maria, 82
Ardu Francesco, 79
Angelucci Nello, 77
Calvaruso Carlo, 77