Politica

Andrea Colletti: il deputato M5S che denuncia Renzi e Berlusconi in procura

andrea colletti

Andrea Colletti è un deputato del MoVimento 5 Stelle e membro della commissione giustizia alla Camera dei Deputati, oltre che avvocato di professione: ha annunciato su Facebook di averconsegnato in procura un esposto denuncia contro il Patto del Nazareno, Matteo Renzi e Silvio Berlusconi:

Ho depositato un esposto-denuncia alla Procura di Roma affinchè provvedano ad accertare l’esistenza e il contenuto del Patto del Nazareno fra Renzi e Berlusconi.
In particolare ho chiesto di verificare se il loro Patto sia stato effettivamente preordinato – come molti sostengono con forti argomentazioni – a pilotare illegittimamente le riforme in atto nel Paese e a decidere chi nominare come futuro inquilino del Quirinale, trasformando la nostra Repubblica democratica in una dittatura mascherata.

In attesa che “provvedano”, possiamo ammirare le pagine dell’esposto-denuncia presentate sul sito del deputato. Tra le prove dell’esistenza del patto segreto ci sono… articoli di giornale.


In esso si riportano come prove dell’esposto denuncia una serie di pezzi firmati da Maurizio Belpietro, Federico Geremicca, Antonio Padellaro, Marco Travaglio, Fabrizio D’Esposito, utilizzati per dimostrare la flagranza di “dittatura mascherata” che il deputato deve avere ben chiara nella testolina. Infine, si chiede l’acquisizione dei tabulati telefonici di Giuliano Amato per verificare se siano avvenuti contatti fra i giudici, il presidente della Repubblica e dirigenti dei massimi partiti. Il che costituirebbe la pistola fumante, immaginiamo.
andrea colletti 1
andrea colletti 2
“Il Patto del Nazareno, un Patto da tutti conosciuto, un Patto famigerato. Di cui nessuno sa nulla. Sostanzialmente, un Patto segreto fra due o piu’ persone che, per il codice civile, costituiscono una associazione. E non conoscendo i confini del Patto, potrebbe anche illegittimamente risultare una compressione della democrazia del Parlamento ed una occupazione degli organi costituzionali. Materia da Procure insomma. Per questo, il portavoce alla Camera Andrea Colletti ha oggi depositato un esposto/denuncia alla Procura di Roma”. E’ quanto si legge nel post a firma M5s Camera pubblicato sul blog di Bepep Grillo che lancia l’hashtag #DenunciaIlPatto. “I cittadini- spiegano i parlamentari- hanno il diritto di saperne di piu’, hanno diritto di sapere chi e perche’ in segreto prende decisioni che riguardano gli organismi democratici della Repubblica. Del Patto non conosciamo ne’ i contraenti (solo Renzi o Berlusconi?), ne’ i garanti (solo Verdini e Lotti o anche altri?) ne’ chi ne e’ a conoscenza (altri deputati o senatori). Ne parlano deputati e senatori, ministri (come la Boschi), senza pero’ chiarire se esso sia un documento scritto ne’ cosa in verita’ contenga”. “Le nostre domande- insistono i deputato 5 stelle- il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e’ a conoscenza dei contenuti di questo Patto? E’ un garante di questo Patto? E altre domande importanti: il Patto del Nazareno riguarda anche la giustizia? Forse a causa del Patto del Nazareno e’ stato bloccato l’iter della legge anticorruzione al Senato? A causa del Patto del Nazareno e’ stato modificato, all’inizio 2014, lo scambio elettorale politico mafioso? Domande finora senza una risposta. Confidiamo quindi che sia la Procura a fare piena luce sul Patto del Nazareno, visto che i personaggi coinvolti ci hanno finora tenuto all’oscuro”.