Opinioni

Dacia Maraini e le parole (false) contro Berlusconi su Facebook

La scrittrice Dacia Maraini firma oggi sul Corriere della Sera un corsivo in cui disconosce le parole che le sono state attribuite su Facebook a proposito di Silvio Berlusconi, che hanno circolato in uno di quei banner falsi che hanno tanto successo sul social network:

dacia maraini fake facebook

Io non sono su Facebook, ma degli amici mi hanno fatto notare che in questi giorni è uscita una mia dichiarazione di fuoco contro Berlusconi. Vorrei chiarire che quelle parole non mi appartengono. Chi mi conosce sa che non uso linguaggi apocalittici e sopra le righe. Se ho da criticare qualcuno, lo faccio con rispetto — per me ogni avversario va rispettato — e usando argomenti ragionevoli, non insultando e buttandomi in paragoni grotteschi e offensivi. Credo di avere il diritto di chiedere la cancellazione di quelle parole che una mano maligna ha introdotto a mio nome e che stanno girando anche su WhatsApp con strascico inopportuno di commenti. Domani stesso mi rivolgerò alla polizia postale.

Il banner, tra gli altri è pubblicato anche sul Gruppo Tutto TRAVAGLIO Forever dal 15 aprile scorso.