Attualità

Coronavirus Lazio: il rischio chiusura e i dati di oggi

“Rivolgo un appello all’utilizzo della mascherina – afferma l’assessore alla sanità D’Amato – o si dovrà richiudere. Non possiamo tornare indietro e disperdere gli sforzi fatti fin qui. Dobbiamo usare la mascherina o rischiamo nuovi casi come in Catalogna”

coronavirus oggi lazio dati 17 agosto

Ci sono 17 nuovi casi di Coronavirus oggi nel bollettino di Regione Lazio. Di questi 10 sono casi di importazione: 6 casi sono di nazionalità del Bangladesh, un caso dall’Iraq, due dal Pakistan e uno dall’India. L’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato rivolge un appello all’utilizzo della mascherina e dice che altrimenti si rischia di tornare di nuovo in lockdown nella regione.

Coronavirus Lazio: il rischio chiusura e i dati di oggi

“Rivolgo un appello all’utilizzo della mascherina – afferma – o si dovrà richiudere. Non possiamo tornare indietro e disperdere gli sforzi fatti fin qui. Dobbiamo usare la mascherina o rischiamo nuovi casi come in Catalogna”. Nella Asl Roma 1 si registrano tre nuovi casi e di questi due sono persone di nazionalità del Bangladesh e riferite all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in. Un caso di una persona in fase di pre-ospedalizzazione al Policlinico Umberto I. Nella Asl Roma 2 dei quattro nuovi casi nelle ultime 24h due sono persone di nazionalità del Bangladesh e riferite all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in. Un caso riguarda una persona di nazionalità indiana già posta in isolamento e un caso di una persona di rientro dal Pakistan ora ricoverato allo Spallanzani. Attivate le procedure del contact tracing internazionale. Nella Asl Roma 3 sono sei i nuovi casi nelle ultime 24h e di questi due sono persone di nazionalità del Bangladesh e riferite all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in. Un caso riguarda una donna con link familiare ad un caso di rientro dall’Iraq. Un caso riguarda una persona segnalata dal medico di medicina generale e una persona con link con un cluster familiare già noto. Infine per quanto riguarda le province si registrano quattro nuovi casi e di questi tre nella Asl di Frosinone si tratta di un uomo in accesso al pronto soccorso di Sora, e due donne in accesso al pronto soccorso di Frosinone. Un caso nella Asl di Rieti riguarda un uomo del Pakistan in accesso al pronto soccorso. Si registra un decesso nelle ultime 24 ore.

coronavirus lazio
Coronavirus Lazio: i numeri di ieri 18 luglio (Il Messaggero, 19 luglio 2020)

Intanto la scorsa notte gli agenti della polizia Locale di Roma hanno dovuto procedere alla chiusura delle principali piazze della movida, in particolare nelle zone di Trastevere, San Lorenzo e Rione Monti, per contrastare assembramenti e comportamenti scorretti che impedivano, di fatto, l’osservanza delle disposizioni previste per la limitazione del contagio del Coronavirus. Lo riferisce una nota della Polizia Locale. Nei luoghi maggiormente interessati, come la Scalea del Tamburino, nel cuore di Trastevere, i presidi dei vigili sono proseguiti fino all’alba, consentendo di limitare la formazione di affollamenti e di impedire condotte illecite. Nel corso di tutto il weekend la Polizia Locale di Roma Capitale è stata impegnata in circa 1.700 verifiche nelle zone della movida, per contrastare i comportamenti molesti, pericolosi per la salute pubblica e le condotte scorrette alla guida. I controlli sono stati estesi fino ad Ostia.

Leggi anche: La nuova mappa dei focolai in Italia