Attualità

La quarta vittima del Coronavirus in Italia a Bergamo

ospedale papa giovanni bergamo coronavirus

C’è una quarta vittima per il coronavirus, in Lombardia. Si tratta di un anziano di 84 anni a Bergamo: l’uomo, deceduto nella notte, era ricoverato all’ospedale Papa Giovanni. A riferirlo l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la trasmissione di Raitre Agorà.

La quarta vittima del Coronavirus in Italia

“Le vittime del Coronavirus – ha spiegato Gallera – sono molto anziane e con quadri clinici complicati”. Anche la terza vittima, ricoverata a Crema, era in oncologia. “Il numero di contagiati sta aumentando, siamo attorno a 165” nella “sola Lombardia, sono dati che abbiamo avuto qualche minuto fa”, ha detto il governatore lombardo Attilio Fontana, ai microfoni di Rtl 102.5. Il presidente della Regione Lombardia si è detto comunque ottimista, “siamo convinti che le misure che abbiamo adottato riusciranno a frenare il numero di contagi, siamo sulla strada giusta” e “ci siamo attenuti ai pareri di medici e scienziati”. “Credo che con queste misure, nello spazio di qualche giorno, inizierà a ridursi la diffusione del virus”, aggiunge. Sulla polemica politica, in particolare sul botta e risposta tra il premier Giuseppe Conte e Matteo Salvini, “preferisco non entrare – dice il governatore – adesso sono impegnato sull’emergenza, quando finirà… allora dirò la mia”.

coronavirus regole
Coronavirus: le 10 regole di precauzione da seguire

Da Palazzo Lombardia fanno sapere come coloro che riscontrino sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in pronto soccorso, ma devono chiamare il numero verde unico regionale 800.89.45.45 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare. Per informazioni generali chiamare invece il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

Leggi anche: Coronavirus: la falla nella prevenzione della sanità lombarda