Economia

Il comune di Marino approva il regolamento per il reddito di cittadinanza

carlo colizza marino reddito di cittadinanza

Il Comune di Marino, guidato dal sindaco del MoVimento 5 Stelle Carlo Colizza, ha approvato il regolamento sul reddito di cittadinanza per le famiglie che sono sotto la soglia di povertà. Ne parla oggi Il Messaggero:

La cifra si aggira tra i 400 e i 600 euro al mese destinati a chi è disoccupato e risiede nella città dei Castelli Romani almeno da cinque anni. Il sindaco Cinque Stelle Carlo Colizza anticipa uno dei cavalli di battaglia del M5S nazionale sul quale sta lavorando anche il Campidoglio che ha pronta una delibera che prevede 290 euro al mese per sei mesi a beneficio di circa 1.500 romani.

Il primo cittadino di Marino ha stanziato circa 300mila euro: «Abbiamo approvato, con delibera il 28 febbraio, una formula propositiva che interessa una fascia di età compresa tra i 43 e i 58 anni che rimane scoperta dal Rei, cioè il reddito di inclusione sociale previsto dal Governo che prevede un bonus da 500 euro al mese – ha spiegato- Abbiamo fatto da paracadute a chi era escluso dal Rei. Il nostro reddito di cittadinanza interessa circa 600 nuclei familiari in stato di povertà. I beneficiari dovranno impegnarsi a trovare un lavoro anche attraverso i Centri per l’impiego e partecipando a corsi di formazione professionale suggeriti dal Comune».

carlo colizza marino reddito di cittadinanza 1

I requisiti per l’accesso sono contenuti in un regolamento disponibile presso l’assessorato ai Servizi Sociali di Marino. La delibera è on line da qualche giorno e già molti residenti si stanno rivolgendo al Comune per chiedere informazioni e capire bene i requisiti per inoltrare la domanda.

Il beneficiario deve essere disoccupato, iscritto al Centro per l’impiego da almeno un anno e non percepire alcun ammortizzatore sociale o sostegno al reddito.

Leggi sull’argomento: La vera storia delle file ai CAF per il reddito di cittadinanza