Opinioni

Il complotto della morte di Gianluca Buonanno

Anche stavolta all’ispettore Manetta non la si fa. Rosario Marcianò ha appena scoperto che nella morte di Gianluca Buonanno c’è qualcosa che non torna, c’è qualcosa che non gira. L’europarlamentare e sindaco di Borgosesia è stato “investito da un’auto” di cui non c’è nessuna traccia, sostiene Marcianò. “Eliminato?”, si chiede e non intende il voto del Grande Fratello. “Viste le sue dure e decise posizioni anti-erupeiste (sic!) ed anti immigrazione selvaggia, è lecito sospettare che non si tratti di un incidente, ma un omicidio”. Premete con noi il dramabutton!
gianluca buonanno investito
Ed eccola qua, la pistola fumante:

NEL REPORT FOTOGRAFICO NOTIAMO DUE AUTO. UNA DELLE DUE E’ IL MAGGIOLINO DI BUONANNO, CHE AVREBBE TAMPONATO LA VETTURA TRE VOLUMI. SULL’ASFALTO SI NOTA UNA TRACCIA CURVILINEA LASCIATA DA UNA TERZA VETTURA CHE PARE ENTRARE “INTENZIONALMENTE” SULLA CORSIA DI EMERGENZA. QUESTO TERZO AUTOVEICOLO, NON APPARE NEL REPORTAGE DI VARESE NEWS.

gianluca buonanno complottogianluca buonanno complotto
Solo che c’è un problema. Buonanno non è morto investito da un’altra auto di cui non c’è traccia. La stessa Varesenews che è citata spiega in un altro articolo che «Secondo una prima sommaria ricostruzione, si tratterebbe di un tamponamento tra due automobili e sarebbero coinvolte 3 persone oltre all’europarlamentare». Tutte le ricostruzioni pubblicate non parlano di terze vetture o di persone investite, ma dicono «Buonanno è morto a causa delle ferite riportate nell’impatto, mentre le altre persone sono rimaste ferite». Insomma, a quanto pare sembra difficile che Buonanno sia riuscito a scendere dall’auto viste le condizioni della stessa e poi farsi investire successivamente. E anche oggi il complotto lo scopriamo domani.

Leggi sull’argomento: Come è morto Gianluca Buonanno