Fatti

Tre ragazzi sono stati colpiti da un fulmine sul Gran Sasso, uno di loro è grave

@Giordana Battisti|

colpito da un fulmine sul Gran Sasso

I tre ragazzi erano usciti per un’escursione quando sono stati colti dal maltempo. Si trovavano a 200 metri  dall’albergo di Campo Imperatore, a ridosso dell’Osservatorio Astronomico, a circa 2150 metri d’altezza. Erano di ritorno dall’escursione quando un fulmine, colpendoli, ha sbalzato via due di loro e si è abbattuto in pieno sul terzo che ora sarebbe in gravi condizioni. Gli altri due ragazzi, all’inizio sotto shock, sono stati soccorsi dai carabinieri e dai medici del 118 che li hanno visitati sul posto e fortunatamente non hanno riportato gravi conseguenze. A dare l’allarme al personale che opera intorno alla funivia è stato un altro turista che scendeva a valle. Sul posto è subito intervenuto un operatore del soccorso alpino de L’Aquila, che si trovava nelle vicinanze, ed è poi intervenuto anche l’elisoccorso. I soccorritori hanno subito rianimato il ragazzo per poi trasferirlo al pronto soccorso dell’ospedale de L’Aquila.

Chi è il ragazzo colpito da un fulmine sul Gran Sasso

Il ragazzo colpito dal fulmine è un ventottenne originario di Tivoli, mentre gli altri due ragazzi sono originari di Roma e avrebbero 24 e 28 anni. Secondo le prime testimonianze, il fulmine sarebbe caduto attorno alle 12:30. In quel momento sulla zona, che è ben al di sopra dei duemila metri e che ora è in piena nebbia, non si segnalava un’attività di fulmini intensa tale da poter pensare a un pericolo imminente.

La notizia arriva a un giorno di distanza da quella della tragica morte di Alberto Balocco, amministratore delegato dell’omonima azienda dolciaria con sede a Fossano. Alberto Balocco si trovava in montagna per le vacanze ed era uscito per fare un’escursione in bici insieme all’amico Davide Vigo. Anche loro sono stati colti dal maltempo e poi colpiti da un fulmine e purtroppo i soccorsi non hanno potuto fare nulla se non accertare la causa del decesso dei due uomini.