Opinioni

Cittadini, il M5S c'è (e volendo ci fa pure)

Giancarlo Cancelleri, leader indiscusso del MoVimento 5 Stelle in Sicilia, ha pubblicato ieri uno status in cui annuncia che per i cittadini “La libertà è vicina” e questo, secondo lui, sarebbe dimostrato dagli “attacchi e servizi giornalistici contro il M5S”:

CITTADINI, CI SIAMO!
È oramai parecchi giorni che leggo articoli e sento servizi giornalistici contro il M5S, tutti incentrati a evidenziare come non siamo in grado di governare nulla.
Parlano malissimo delle città che amministriamo e lo fanno con rabbia e livore, cercando anche il più piccolo neo, quello che agli altri è concesso sbagliare a noi non lo è.
A molti di voi, lo so perché mi scrivete, questo non va giù, vi fa arrabbiare e penserete che questo faccia arrabbiare anche me, ebbene non è così, mi inorgoglisce invece, sì perché siamo vicini a quella meta tanto desiderata e rincorsa: il governo del paese.
Non ci consegneranno le chiavi della Regione e di palazzo Chigi su un cuscino rosso e con una gran cerimonia, toglietevelo dalla testa, se lo immaginavate così siete davvero degli illusi, ci massacreranno, ci umilieranno, cercheranno di scavare nella nostra vita per scandalizzare i cittadini e se sarà necessario quelle chiavi le getteranno.
Allora io dico: Cittadini, CI SIAMO!
Siamo talmente vicini da far divenire questi attacchi oramai storia quotidiana, siamo talmente vicini da far divenire anche le più piccole ed insignificanti beghe di provincia notizie da tg nazionali, siamo talmente vicini da far diventare tutto come un grande attacco finale e frontale.
In questi momenti di difficoltà però ricordate solo una cosa, noi non abbiamo scelto di regalare un pezzo della nostra vita a questo paese per un interesse personale, lo abbiamo fatto per il nostro paese stesso, il nostro impegno va oltre noi stessi e soprattutto va oltre loro, la nostra rivoluzione gentile è per i nostri figli, per le nostre mogli, per i nostri mariti, per i nostri cari e per tutti coloro ai quali vogliamo lasciare un posto migliore nel quale vivere e questo, ricordatelo sempre, vale molto di più dei loro miseri articoli prepagati.
In alto i cuori, la libertà è vicina.

A cosa si riferisce Cancelleri quando parla di attacchi giornalistici? In Sicilia si è appena consumato lo strappo di Gela, dove il sindaco a 5 Stelle è stato espulso con motivazioni risibili e con una strana coincidenza temporale con lo scazzo avuto con tre assessori della sua giunta, dipinti come vicini a Cancelleri. Anche a Ragusa il sindaco a 5 Stelle è in difficoltà e c’è chi chiede la sua espulsione. Il M5S in Senato ha fatto espellere la Fucksia, anche qui con una procedura quantomeno curiosa. In tutto questo, che c’azzecca la stampa? La verità è che Cancelleri sta inventando un nemico esterno per stringere attorno a sé attivisti ed elettori grillini allo scopo di far dimenticare che nei casini il M5S ci si è messo tutto da solo. Ecco perché il M5S c’è, e volendo ci fa pure.