Opinioni

Chris Cornell è morto

Chris Cornell, voce dei Soundgarden e degli Audioslave, è morto a 52 anni. La notizia è stata data dall’Associated Press che ha sentito il suo agente. Non si conoscono ancora i motivi del decesso.Chris Cornell, il cui vero nome era Christopher John Boyle lascia tre figli: Lillian Jean Cornell, avuta dalla prima moglie Susan Silver, Toni (2004) e Christopher Nicholas (2005) avuti dalla seconda moglie Vicky Karayiannis.
Chris Cornell morto
Secondo l’agente, la famiglia “lavorerà strettamente con il medico legale per determinare i motivi della morte” e chiede il rispetto della privacy. La moglie e la famiglia sono “shockati”. Brian Bumbery, agente del cantante, dice che Cornell è morto a Detroit mercoledì notte. Nei giorni precedenti era stata diffusa la notizia del suo decesso, successivamente etichettata come bufala.

 
Il suo ultimo tweet risale al 18 maggio e racconta di un concerto dei Soundgarden:


Cornell è salito alla ribalta con i Soundgarden, uno dei gruppi più famosi della scena grunge di Seattle, che ha caratterizzato con la sua voce forte e blues e che ha portato a vendite record tra gli anni Ottanta e i Novanta.Il primo album dei Soundgarden Ultramega Ok uscì nel 1988. Il loro capolavoro è l’album Superunknown, di cui è recente la riedizione rimasterizzata. Pubblicato nel 1994  Superunknown divenne l’album più venduto della band grazie al traino di singoli di grande successo come Black Hole Sun, Fell on black days e Spoonman. I Soundgarden si sciolsero tre anni dopo, nel 1997. Insieme ad alcuni componenti dei Soundgarden e dei Pearl Jam (tra cui Eddie Vedder) Cornell diede vita anche al progetto Temple of the Dog prima dello scioglimento del suo gruppo nel 1997. Il nome del gruppo è preso a prestito dal testo di una canzone dei Mother Love Bone, gruppo seminale della scena grunge dalle cui ceneri dopo la morte del cantante Andrew Wood (compagno di appartamento di Cornell) nacquero i Pearl Jam.

Il suo primo album da solista, Euphoria Morning, non scala le classifiche. nel 2001 insieme agli strumentisti dei Rage Against the Machine forma gli Audioslave e pubblica tre album: Audioslave (2002) anticipato dal singolo Cochise, Out of Exile (2003) e Revelations (2006). Il suo secondo album solista, Carry On, esce nel 2007. Nel 2006 Cornell ha scritto You know my name, la theme song del film 007 – Casino Royale nel quale la parte di James Bond è interpretata da Daniel Craig.
Chris Cornell morto 1
Nel 2010 torna a riunirsi con i Soundgarden, con i quali continuava a suonare in giro per il mondo. L’ultimo album dei Soundgarden, King animal è stato pubblicato nel 2012. Dal 2015 i Soundgarden sono tornati in studio per registrare quello che avrebbe dovuto essere il loro settimo album di studio. A luglio dell’anno scorso Matt Cameron e Ben Sheperd (batterista e bassista dei Soundgarden) avevano dichiarato che la band aveva già scritto almeno sei pezzi per il nuovo disco. In questa intervista rilasciata anni fa parlava delle sue dipendenze (in particolare si parla di alcool) e dei periodi di disintossicazione. Dopo l’ultimo rehab Cornell aveva ripreso il controllo della propria vita e della sua carriera artistica fondando gli Audioslave e tornando al successo.

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente