Attualità

Il video della protesta dei bagnanti contro i leghisti in spiaggia

bagnanti lega puglia

“Anche i bagnanti pugliesi sono speciali. Orgoglioso dei miei concittadini che sanno distinguere tra la brava e la cattiva gente. E noi stiamo dalla parte della brava gente senza distinzione di razza, di religione, di nazionalità”. Così il governatore della Puglia Michele Emiliano, su Facebook, commenta la protesta di alcuni bagnati che stamattina, su una spiaggia di Castellaneta Marina (Taranto), hanno contestato un presidio leghista, organizzato dopo che ieri un 32enne marocchino, irregolare sul territorio e già espulso, è stato fermato con l’accusa di aver molestato sessualmente una 17enne.

Il video della protesta dei bagnanti contro i leghisti in spiaggia

I bagnati hanno urlato ai leghisti, tra i quali c’era il deputato pugliese Rossano Sasso, “siete squadristi, squadristi di m…, fascisti”. E li hanno inviatati ad andare via: “Questo è un lido privato, ci state rovinando la domenica”. E ancora: “Andatevene, buffoni, fascisti”. Un leghista ha risposto: “Fate pietà”. Il video della protesta è pubblicato da Repubblica.it.

“Se altri diversi dai nostri fratelli di colore – sostiene Emiliano – avessero il coraggio e la forza fisica di vendere cose e cosine camminando sotto il sole sulle nostre spiagge renderebbero a noi tutti un servizio del quale c’è bisogno. Molti meridionali vivono ancora così sulle nostre spiagge. Chi si ammazza di fatica sotto il solo per guadagnare quattro soldi è per forza una persona perbene perché altrimenti si dedicherebbe ad altro”.

Leggi sull’argomento: Avellino, il comune dove i professionisti devono lavorare gratis