Economia

Carige, l’esposto dei piccoli azionisti in Consob

‘La voce degli azionisti’, ha presentato un esposto in Consob sull’assemblea di venerdì chiamata ad approvare l’aumento di capitale della banca da 700 milioni di euro

carige ultime notizie

Franco Corti, in rappresentanza di 100 piccoli azionisti Carige contrari al riassetto Fitd-Ccb, ‘La voce degli azionisti’, ha presentato un esposto in Consob sull’assemblea di venerdì chiamata ad approvare l’aumento di capitale della banca da 700 milioni di euro. Corti segnala tra l’altro la mancanza di “trasparenza circa finalità ed effetti dell’aumento proposto nonché sulle conseguenze sull’azionariato”.

Carige, l’esposto dei piccoli azionisti in Consob

Rispetto all’esclusione del diritto di opzione, l’esposto dei piccoli soci Carige afferma che “nessun concreto interesse cogente viene evidenziato dalla relazione (dei commissari, ndr) e le ragioni di tale esclusione vengono, apoditticamente, individuate nell’assenza di soluzioni diverse”. Rispetto poi al prezzo della ricapitalizzazione, “ai sensi di legge la relazione deve contenere i criteri adottati per la determinazione del prezzo di emissione”, afferma, sostenendo che “i commissari hanno determinato tale prezzo esclusivamente in base ad un ipotetico valore di mercato determinato, per relationem, sulla scorta di un parere esterno non reso pubblico”.

carige bce
Il salvataggio di Carige (Il Sole 24 Ore, 18 agosto 2019)

Nel frattempo è stato raggiunto ampiamente il quorum costitutivo per l’assemblea di venerdì 20 che dovrà approvare la manovra dal 900 milioni: oltre il 60% dei soci ha aderito e tra questi c’è Malacalza Investimenti che detiene il 27,5%. Ricorda oggi il Messaggero che per incentivare gli azionisti attuali la manovra prevede l’emissione di un warrant gratuito in ragione di una opzione ogni 4 azioni possedute con un plafond di 10 milioni.

Nel rafforzamento è compreso un bond tier2 per 200 milioni per la cui sottoscrizione sono arrivate richieste da molti investitori superiori all’offerta. La Vigilanza europea sta intanto aumentando il monitoraggio sull’assemblea: nelle prossime ore potrebbe tenersi un’altra call con i commissari e Bankitalia. Se i soci bloccassero la ricapitalizzazione, Bce e Bankitalia potrebbe convocare d’ufficio una nuova assemblea utilizzando l’interpretazione di una norma a favore della stabilità del sistema e la tutela dei piccoli soci e dei depositi: nella nuova assise le Autorità potrebbero inibire il voto dei Malacalza. Carige sarebbe salva ma con una coda di ricorsi giudiziari da parte dell’azionista escluso.

Leggi anche: I prezzi RC Auto ai minimi grazie alla scatola nera