Opinioni

Campagna Elettorale – La Serie – Episodio Venti

campagna elettorale - la serie

Grazie al sapiente utilizzo delle intercettazioni ambientali e alla telepatia, Next Quotidiano è riuscito a entrare in possesso di discorsi e dialoghi captati nelle sedi dei principali partiti e movimenti politici italiani. Ve ne proporremo uno al giorno, per tutto il periodo della campagna elettorale, come contributo alla verità e per dare modo ai lettori di farsi un’opinione informata sulle persone e sulle idee che andremo a votare.

Berlusconi: Ti | Tyretù | Patulè | *
Sondaggista: Disturbo?
Berlusconi: Sì. [sbuffa] Ma immagino sia un disturbo necessario… Mi dica pure, dottore.
Sondaggista: È per la grande bomba di fine campagna elettorale, si ricorda? Ne avevamo parlato.
Berlusconi: Certo. Sicché lei dice che dovremmo riservare agli elettori una sorpresa, qualcosa che li sciocchi e li stimoli, giusto?
Sondaggista: Esattamente, Presidente.
Berlusconi: Ci ho pensato e ritengo che lei abbia ragione. Chiuderò la campagna elettorale annunciando a tutti che, contrariamente a quanto il senso comune suggerirebbe, nel Canale di Panama l’entrata dell’Atlantico si trova a Ovest rispetto a quella del Pacifico.
Sondaggista: Come?
Berlusconi: Notevole, nevvero? Questo stimolerà la curiosità e il senso critico nei nostri connazionali, che ne hanno tanto bisogno.
Sondaggista: Beh, non dirà mica solo questo?
Berlusconi: No, non si preoccupi. Dirò anche che la lingua maltese è l’unico idioma semitico riconosciuto come ufficiale dall’Unione Europea. Mi pare anche di attualità, alla faccia dei seminatori di odio…
Sondaggista: Bello. E poi?
Berlusconi: E poi ricorderò che il capoluogo di provincia più elevato d’Italia – con un’altezza superiore ai 900 metri – è Enna.
Sondaggista: E poi?
Berlusconi: No, poi basta.
Sondaggista: Presidente, eravamo d’accordo.
Berlusconi: Mi rifiuto.
Sondaggista: Presidente…
Berlusconi: E va bene. [sbuffa, poi sorride e guarda in una telecamera immaginaria] Votateci: aboliremo la morte.

 

*O Titiro, tu, disteso.. Virgilio, Bucolica Prima, verso 1 [ Il verso completo è: “O Titiro, tu, disteso sotto la volta di un ampio faggio“]

 

— lo diciamo ai meno svegli che potrebbero equivocare: questo post è satira, la telepatia è una capacità ipotetica, non abbiamo apparecchi per le intercettazioni —

Leggi gli altri episodi di Campagna Elettorale – La Serie