Sport

La partita di Bundesliga fermata per permettere a un calciatore di interrompere il digiuno per il Ramadan | VIDEO

@neXt quotidiano|

Moussa Niakhaté bundesliga ramadan partita interrotta

Poco dopo l’ora di gioco del match del massimo campionato di calcio tedesco tra Augsburg e Mainz l’arbitro dell’incontro, Matthias Jollenbeck, ha interrotto la gara per permettere al calciatore mussulmano Moussa Niakhaté di interrompere il digiuno per il Ramadan e dissetarsi. Il sole era appena tramontato e il difensore francese della squadra ospite ha chiesto al direttore di gara il permesso per rifocillarsi, trovando il parere positivo di quest’ultimo: è la prima volta che una gara di Bundesliga viene interrotto per questo motivo.

La partita di Bundesliga fermata per permettere a un calciatore di interrompere il digiuno per il Ramadan

Una situazione non codificata dai vertici arbitrali. Lutz Michael Fröhlich, direttore generale delle comunicazioni per il Comitato dei fischietti tedeschi, aveva dichiarato: “Non ci sono istruzioni generali al riguardo, ma ovviamente supportiamo i nostri arbitri consentendo tali pause per bere durante il Ramadan su richiesta dei giocatori”. L’iniziativa è stata però accolta favorevolmente dalla Federcalcio tedesca. La gara, per la cronaca, è finita 2-1 per l’Augsburg: una vittoria importante in chiave salvezza firmata dalle reti di Gouweleeuw e Vargas.