Economia

Il Bonus Vacanze nel decreto Aprile

Una detrazione fiscale delle spese del 2020 per soggiorni di almeno tre notti presso strutture ricettive italiane, fino a un massimo di 325 euro.

decreto aprile bonus vacanze

Il Sole 24 Ore scrive oggi che nel decreto Aprile che il governo sta preparando e che dovrebbe pesare per 70 miliardi c’è una detrazione fiscale delle spese del 2020 per soggiorni di almeno tre notti presso strutture ricettive italiane, fino a un massimo di 325 euro.

La Cassa integrazione resa quasi generalizzata dal decreto Marzo e la proroga della Naspi hanno bisogno di 15 miliardi. Ma nel capitolo trova posto anche la replica dell’una tantum per gli autonomi, che nelle intenzioni più volte ribadite dal governo crescerà da 600 a 800 euro, el’estensione delle tutele a colf, badanti, stagionali e lavoratori discontinui, nata per coprire i buchi lasciati dal decreto Marzo e ribattezzata «reddito di emergenza».

Ma sul punto la questione non è solo nominalistica, perché incide direttamente sulla divisione di un fabbisogno da io miliardi: i Cinque Stelle con la ministra del Lavoro Catalfo puntano a un reddito di emergenza vero e proprio, che richiederebbe almeno tre miliardi, mentre nel Pd si continua a preferire l’idea di correttivi più chirurgici per evitare di dover ridurre troppo la platea dell’una tantum per gli autonomi. Anche fra i Dem si è parlato di un bonus più «selettivo» rispetto alla versione universale di marzo: ma tra gli inciampi iniziali dell’Inps, il cambio di regole in corsa per i professionisti e i problemi della prima dotazione non sarà facile gestire il passaggio a una seconda fase in cui molti non avrebbero diritto alla replica.

decreto aprile bonus vacanze

L’altra grande voce del decreto Aprile sarà quella destinata a finanziare le garanzie statali sui prestiti avviate dal decreto liquidità. Qui non è in gioco il deficit, perché la garanzia si trasforma in indebitamento solo quando viene esercitata, ma anche il «saldo netto da finanziare» ha bisogno di risorse da trovare con le emissioni dei titoli di Stato: per 3o miliardi, come indicato dal ministro dell’Economia, divisi grosso modo fra i circa 5 miliardi destinati a rafforzare il fondo di garanzia per le Pmi e i 25 necessari perla coperIn agenda oggi l’incontro Gualtieri-enti territoriali. Sul tavolo s miliardi ma i sindaci temono perdite maggiori Nel pacchetto anche le misure per la famiglia, il nuovo finanziamento per sanità e protezione civile e sostegno al turismo tura statale ai prestiti tramite Sace.

bonus turismo bonus vacanze

Leggi anche: Le riaperture tra il 27 aprile e il 4 maggio: si comincia da auto e moda