Sport

“It’s coming to Rome”: l’urlo di Bonucci che sfotte gli inglesi sconfitti | VIDEO

Cantavano “It’s coming home”, ma alla fine hanno dovuto sentire Bonucci che gli ha urlato in faccia, davanti alla telecamera, “It’s coming to Rome”. Gli inglesi prima e dopo la cura dell’Italia

bonucci it's coming to rome video

Cantavano “It’s coming home”, ma alla fine hanno dovuto sentire Bonucci che gli ha urlato in faccia, davanti alla telecamera, “It’s coming to Rome”. Gli inglesi prima e dopo la cura dell’Italia.

“It’s coming to Rome”: l’urlo di Bonucci che sfotte gli inglesi sconfitti | VIDEO

Chissà che incubi avranno per tanto tempo i britannici che nelle loro notti probabilmente sentiranno risuonare nelle orecchie quell’urlo:

Il veterano della Nazionale ha poi commentato anche il comportamento poco sportivo arrivato dagli inglesi che hanno disertato la premiazione dell’Italia uscendo dallo stadio prima che Chiellini alzasse la coppa: “Vedere 58mila persone che se ne sono andate ancora prima della premiazione è qualcosa di unico, adesso la coppa viene a Roma pensavano che rimanesse qua a Londra e invece ci sono rimasti male”. Bonucci è super carico anche perché i supporters dei Lions hanno fischiato l’Italia sempre, anche durante l’inno di Mameli:

“Abbiamo fatto 34 partite senza perdere”, ha sottolineato Bonucci. “E, nonostante tutto quello che accadeva intorno a noi, eravamo consapevoli che avremmo portato a casa la Coppa se avessimo messo in campo ciò che sapevamo fare. E così è stato”. E il coro “It’s coming Rome” è stato anche ripetuto dopo con Jorginho:

Del resto non può che festeggiare a squarciagola quella che ha definito la notte più bella della sua carriera: “E’ la notte più bella della tua vita? Porca putt…”. E poi scoppia a ridere. Così Leonardo Bonucci nell’intervista a ‘Sky’ dopo il successo sull’Inghilterra. “Certo che si, poi vediamo il Mondiale ma è qualcosa di incredibile, al momento non c’è qualcosa di più bello. Io e Chiellini siamo arrivati insieme a lottare su questo trionfo. La dedica va a tutti i tifosi, dopo un anno così difficile guardare le immagini dei tifosi è incredibile. Siamo stati grandissimi, ora siamo leggende”. La stessa esultanza è stato poi usata in un tweet dall’account ufficiale della Nazionale italiana che ha esultato sui social dopo il successo degli azzurri di Mancini, facendo il verso all’ormai famoso slogan che ha accompagnato l’Inghilterra per tutto l’Europeo, con gli inglesi che speravano di riportare il calcio lì dove è stato inventato. E sul tweet pubblicato, viene anche tracciato il percorso che la coppa farà per tornare da Londra a Roma, 2 ore e 35′ di volo.