Attualità

La bimba di otto mesi morta a Nocera Inferiore

neXt quotidiano|

bimba morta nocera inferiore

“Non c’è alcun provvedimento di fermo a carico dei genitori. Mi hanno chiamato solo per alcune formalità di rito”. L’avvocato Ilaria Ruocco, difensore dei genitori della piccola di otto mesi morta la scorsa notte nel salernitano, risponde così all’uscita dalla caserma di polizia a Nocera Inferiore (Salerno). I genitori della bimba di 8 mesi arrivata in ospedale morta nell’agro sarnese nocerino, nel Salernitano, sono indagati per omicidio come atto dovuto dalla procura di Nocera Inferiore per svolgere l’autopsia.

La bimba di otto mesi morta a Nocera Inferiore

I genitori della piccola di 8 mesi sono ancora nel commissariato di Nocera Inferiore. Li sta raggiungendo un avvocato di fiducia. “Si tratta di una famiglia in oggettive condizioni di fragilita'”, dice il sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino, nel Salernitano, Nunzio Carpentieri . Una famiglia che non è originaria di Sant’Egidio ma vive li’ da un anno e mezzo ed è considerata “fragile”, “una situazione della quale immediatamente i nostri servizi sociali si erano fatti carico, attivando da un lato le procedure per consentire l’accesso a dei piccoli contributi per sostenere economicamente il nucleo familiare, dall’altro segnalando all’autorità competente questa particolare situazione”.

Però, chiarisce, che “mai, né al Comune né ai carabinieri la mamma della bimba o i suoi familiari avevano raccontato episodi di violenza che avrebbero potuto lasciar presagire qualcosa di così drammatico”. Le segnalazioni ai servizi sociali, aggiunge Carpentieri, “avevano riguardato anche l’allontanamento del padre della bimba da una comunità di recupero che stava frequentando, a seguito della quale si stavano valutando anche altre soluzioni di carattere più definitivo da adottare per salvaguardare il benessere dei bambini”.

La bimba, secondo quanto si è appreso, aveva un problema di salute agli arti superiori e per questo piangeva spesso. Da un primo esame risulta che la bimba avesse non soltanto dei lividi sul corpo ma anche delle lesioni: l’autopsia servirà a chiarire anche la genesi di tali lesioni. L’esame sarà compiuto da Rosanna di Concilio e Giuseppe Consalvo Che hanno già effettuato l’esame esterno della salma della piccola. L’esame autoptico sarà effettuato lunedì pomeriggio.

Leggi anche: Cesare Damiano, il salario minimo e i 9 euro all’ora che sono troppi