Opinioni

Beppe Grillo e il tweet cancellato su Roma sommersa da topi, rifiuti e clandestini

Il simpatico tweet di Beppe Grillo che vedete qui sotto dice davvero che Roma potrebbe venire sommersa di topi, monnezza e clandestini. Ovvero riesce a mettere insieme la spazzatura e i topi con i “clandestini”, ovvero esseri umani che non hanno evidentemente la fortuna di poter essere equiparati ai cittadini a 5 Stelle (TM). Una tristezza infinita.
beppe grillo roma topi spazzatura clandestini
Edit: probabilmente accortosi di aver esagerato, Grillo ha cancellato il tweet e l’ha rimpiazzato con questo:
beppe grillo 2
Nessuna spiegazione è stata fornita sull’accaduto, in ogni caso. Nel contempo è stato editato anche il post sul blog che riportava la stessa frase:

Erbacce, cantieri semi-abbandonati, pavimentazioni distrutte. Le richieste di risarcimento per i danni subiti dai veicoli a causa di buche e voragini costano alle casse comunali 20 milioni di euro l’anno. I romani sono in balia delle opportunità politiche del Pd e degli interessi economici della mafia. A volte coincidono. Il valore complessivo dei beni posti sotto sequestro nelle due fasi dell’inchiesta di Mafia Capitale ammonta ad oltre 360 milioni di euro. Soldi e beni sottratti ai cittadini con la complicità di politici corrotti e la responsabilità degli Ignari e degli imbelli. Roma deve essere liberata tramite il voto popolare come accaduto a Gela, Augusta, Porto Torres, Venaria e Quarto domenica scorsa. Non si può aspettare il 2016, bisogna andare a elezioni il prima possibile, prima che Roma venga sommersa dai topi, dalla spazzatura e dai clandestini. #MarinoDimettiti e lascia i romani liberi di scegliere. L’Onestà sta tornando di moda. L’abbuffata a spese dei contribuenti sta per finire

beppe grillo clandestini
Sul blog sono invece preponderanti i commenti a favore del leader M5s. “Che orrore Grillo che scrive un tweet così! Dai..dategli addosso tutti. E rivotate la casta serenamente!È sempre bello sapere che siamo un Paese che valuta l’immagine e non i contenuti. Un Paese che non cambia ancora perché la colpa è di Grillo! P.s. io però sto con Grillo!” scrive ad esempio Luca ed anche Massimo pacato protesta: “La polemica sull’accostamento nello stesso tweet di topi, immondizia e clandestini, mi sembra un tantinello demagogica”.

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano