Fact checking

Beppe Grillo dice che non ha mai cacciato nessuno

grillo contatti sito

«Io non ho mai cacciato nessuno. C’è gente che non ha accettato le due legislature, c’è gente che ha fatto fatica a rinunciare a parecchi soldi», ha detto il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, parlando dei parlamentari espulsi dal Movimento in una intervista all’emittente televisiva ligure Primo canale. «Li capisco – ha aggiunto Grillo – c’è bisogno, c’è grande fame, in tutti i sensi. Li capisco. Ora noi abbiamo 1.500 consiglieri, 17 parlamentari europei, 130 parlamentaria Roma. Io controllo, faccio il garante. È successo che uno dei nostri risultasse indagato. Lo abbiamo fatto autosospendere».
 
BEPPE GRILLO DICE CHE NON HA MAI CACCIATO NESSUNO
La battuta non ha mancato di suscitare la risposta dei fuoriusciti.  “Beppe Grillo non ha mai espulso nessuno? Non c’è dubbio, per il leader 5 stelle è iniziata la campagna elettorale”, rispondono via comunicato i senatori del gruppo Misto, ex 5 Stelle, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella, Monica Casaletto e Luis Alberto Orellana, commentando le dichiarazione del leader M5S. “Come al solito – proseguono – mente sapendo di mentire. In che modo giustifica allora il video dello scorso febbraio in cui invitata la Rete a confermare le nostre espulsioni? E’ evidente che Grillo stia solo fingendo di non ricordare”. Secondo i senatori del Misto, “l’unica grande ‘fame’ è quella che ha il Movimento di racimolare consensi in vista della sfida delle Regionali. Per questo obiettivo va bene tutto – concludono – Anche un Grillo smemorato”.
 
ADELE GAMBARO NON È D’ACCORDO
E a farsi sentire, con l’ADN KRonos, è anche Adele Gambaro: «Grillo mente. Io sono stata cacciata per un’intervista, criticavo la comunicazione. Non le strategia, non le regole, ma molto meno. Come me sono stati cacciati via altri colleghi, una decina solo a Palazzo Madama», dice la senatrice, prima, insieme al collega Marino Mastrangeli, ad essere stata espulsa dal Movimento in Parlamento. «Da allora sono passati due anni – dice la senatrice, commentando le parole di Grillo all’emittente ligure Primo Canale, a cui il leader 5 Stelle ha negato di aver cacciato qualcuno – è assurdo andare a rivangare quanto accaduto. Ma almeno Grillo non dica queste cose, del resto basta andare a riguardare i post che scrisse in quei giorni per capire che le cose non stanno come dice». Gambaro venne espulsa dopo un’intervista a Skytg24, in cui criticò i toni duri usati da Grillo. Le sue dichiarazioni vennero giudicate “lesive dell’immagine del Movimento”, da lì l’avvio della procedura di espulsione con cui venne decisa, con 13mila voti a favore, la sua cacciata dal M5S. ”