Economia

La BCE si prepara all'uscita della Grecia dall'euro?

grexit uscire dall'euro

La BCE si sta preparando in vista di una possibile uscita della Grecia dall’euro. Lo rivela il giornale tedesco Spiegel, secondo il quale a Francoforte starebbero predisponendo dei piani di emergenza per mantenere intatto il resto dell’Eurozona. La Bce ha preferito non commentare le indiscrezioni. Der Spiegel dice che, secondo le sue fonti, i tecnici della BCE starebbero approntando una serie di simulazioni interne su come il resto dell’eurozona potrebbe reagire in caso di traumatica rottura dei rapporti con la Grecia e conseguente Grexit.
 
LA BCE SI PREPARA ALL’USCITA DELLA GRECIA DALL’EURO?
Nonostante tutte le smentite riguardo quanto aveva scritto la FAZ ieri, spiega Der Spiegel, i greci hanno portato all’estero in un giorno quasi un miliardo di euro. Secondo il Fondo Monetario Internazionale, poi , l’uscita della Grecia dall’unione monetaria sarebbe gestibile per il resto della zona euro, grazie alle barriere che negli anni gli europei hanno implementato per evitare una deflagrazione della zona euro in caso di uscita della Grecia. Un’uscita della Grecia dall’euro potrebbe rendere invece ingestibile il governo dell’economia del paese. Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker ha passato la nottata di nuovo a telefonare a tutti o quasi i leader Ue, inclusa la cancelliera Angela Merkel. L’euro working group di ieri è infatti servito a fare una ‘mappatura’ delle diverse posizioni tra i 19 paesi dell’euro zona. In ogni caso per la Commissione la lettera di Atene “resta un punto di partenza adeguato”, senza di cui non si sarebbe potuti arrivare all’Eurogruppo di oggi. Secondo la Tv greca negli ultimi giorni i greci hanno prelevato oltre 2 miliardi di euro dai loro conti correnti. Nella vigilia il numero uno della Banca centrale greca, Ionnis Stournaras, ha indicato che i greci non devono preoccuparsi dei loro depositi bancari, definendoli “assolutamente sicuri”. Analoghe dichiarazioni sono state rilasciate dal numero due del Governo di Atene, Iannis Dragasakis.
EDIT: La smentita della BCE: – «La Bce non vuole partecipare a speculazioni sui piani di emergenza per un Grexit», risponde la BCE all’articolo di Spiegel.