Opinioni

Ballarò chiama la sondaggista di Berlusconi?

Alessandra Ghisleri ha ricevuto una telefonata da Massimo Giannini per Ballarò. La storica sondaggista di Silvio Berlusconi sarebbe a un passo dall’accettare il contratto propostole da Andrea Vianello, direttore di Raitre. Ma c’è un punto ancora contestato: quello dell’esclusiva sui passaggi televisivi, che la Rai di solito pretende dai collaboratori:

La scelta di Alessandra Ghisleri,al di là della sua riconosciuta abilità professionale(nel 2006 fu l’unica a prevedere una distanza ristretta tra i candidati premier Silvio Berlusconi e Romano Prodi), costituirebbe un vantaggio anche di immagine non solo per «Ballarò» ma anche per tutta RaiTre. L’arrivo di una professionista notoriamente stimata e ascoltatissima dal leader di Forza Italia sottrarrebbe il nuovo «Ballarò» da un’etichetta «di sinistra» che la trasmissione potrebbe facilmente ritrovarsi. E lo stesso Giannini ha chiarito la sua linea in una recente intervista ad Aldo Cazzullo sul Corriere della Sera: «Credo nella militanza giornalistica, e non vi rinuncerò. Intendo dire comela penso sui vari argomenti.Ma basandomi su dati, fatti,numeri; non su pregiudiziideologici».

ballarò ghisleri
Ma cosa si aspetta la rete da Giannini e da Ballarò? Secondo alcuni “vicini al dossier”, all’ex Repubblica è stato promesso che non ci saranno emorragie di audience, visto che a viale Mazzini considerano quello di Ballarò un pubblico ormai affezionato e consolidato, che digerirà senza problemi il cambio di conduzione. In quest’ottica Giannini dovrebbe poter stare tranquillo, visto che quanto farà sarà tutto di guadagnato ed è convinto che la concorrenza di Floris, ieri al debutto senza botto nella sua striscia quotidiana su La7 che Raitre gli ha negato, possa essere superata, aggirata o ignorata.

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano