Autore

Vincenzo Vespri

Vincenzo Vespri è professore di matematica all’Università degli Studi di Firenze Oltre ad essere un professore universitario di Matematica che vede con sgomento l'università italiana andare sempre più alla deriva, sono anche un valutatore di progetti scientifici ed industriali (sia a livello italiano che europeo). Vedere nuove idee, vedere imprese che nascono, vedere giovani imprenditori che per realizzare le proprie idee combattono fatiche di Sisifo contro il sistema paleo-burocratico e sclerotizzato, è un' esperienza tipo Blade Runner: " Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser".

Opinioni

Omaggio a Stan Lee e ai supereroi confusi e indecisi

Sicuramente i fumetti della mia gioventù erano i supereroi Marvel disegnati da Stan Lee. Quello che è incredibile è che anche mia figlia e i miei studenti siano appassionati allo stesso mondo…


Opinioni

Il Sud ha bisogno di un brand, non di elemosina

Toccata e fuga di un paio di giorni a Messina. Questa meravigliosa terra, anche durante un effimero lasso di tempo, come sempre mi ha sommerso di emozioni uniche ed inaspettate. In primo luogo…


Opinioni

Perché i potenti hanno bisogno di essere criticati

Uno dei grandi problemi della democrazia in Italia è l’assenza di una voce che urli “Il Re è nudo”. Berlusconi era circondato da una pletora di adulatori per rendersi conto che la sua…


Opinioni

Quando l’Italia si fa dura gli italiani duri iniziano a giocare

Lunedì 29 Ottobre è partito un treno merci veloce che connette la Campania con Bologna. Merci deperibili saranno spedite a Nord in modo rapido ed ecologico. Notizia interessante, ma perché mi…


Opinioni

La rivoluzione comica dell’Italia

Quando si viaggia all’estero, non importa se in un paese tecnologicamente evoluto o del terzo mondo, la sensazione finale è inevitabile. Appena si rimette piede sul suolo patrio saltano…


Opinioni

Guardare Quito per capire il meticciato

Quito, situata a cavallo dell’equatore a 2700 metri di altezza, è sia la città dell’eterna primavera che la città dei vulcani che circondano l’altopiano dove è situata. L’economia è…


Opinioni

Perché noi Italiani, per essere orgogliosi, dobbiamo guardare il passato?

Sono stato invitato a Quito sia per un convegno di Matematica (e questo è normale) e sia per un convegno su Dante (e questo meno usuale). Esperienza meravigliosa incontrare questi Dantisti capaci…


Opinioni

Il PD come forma di culto dei morti

In Toscana vi è stato un po’ di movimento per le regionali del PD. Siccome siamo nell’epoca del fetish e sono un cultore dell’horror, qualche settimana fa mi sono inflitto un incontro dei…


Opinioni

I sintomi premonitori delle dittature e quello che succede in Italia

Siamo ormai prossimi al centenario della Vittoria nella Grande Guerra. Sono andato ad una delle manifestazioni organizzate per tale ricorrenza:  un convegno sulla  politica Italiana prima e dopo la…


Opinioni

La differenza tra Salvini e Di Maio e Max e Moritz

Sono in Hannover per un convegno. Città sassone che fu sotto il dominio diretto della corona inglese fino al 1837 quando a salire al trono nel Regno Unito fu una donna, la regina Vittoria, mentre…


Opinioni

Cosa ancora non vi hanno spiegato sul concorso che ha dato la cattedra a Conte

La blockchain è la tecnologia su cui si basano le criptomonete. E’ nata in ambiente cyberpunk con l’idea di far fuori la finanza tradizionale e i banchieri. Quindi è una tecnologia che permette…


Opinioni

2 + 2 = 5? Il lato oscuro della matematica del Popolo

La domanda sorge spontanea in questi giorni di desolante dibattito politico. Al telegiornale è una successione infinita di svarioni matematici da segno blu anche alle Elementari. E’ semplicemente…


Opinioni

I naufraghi dell’Università inseguono la cammella sull’isola deserta

Cena con alcuni genitori dei compagni di mia figlia alle elementari. Al posto di un’allegra rimpatriata è emersa una verità devastante. Alcuni compagnucci di mia figlia hanno de facto abbandonato…


Opinioni

Perché Marina Abramovic che mangia una cipolla cruda con la buccia è arte

A Firenze la mostra sulle performance di Marina Abramovic sta riscuotendo un grande successo sia di critica che di pubblico. Ciò stupisce molto perché l’arte moderna non è facile né da…


Opinioni

Voglio Max Cipollino a Bruxelles

Tra le poche certezze della vita sappiamo che a Natale ci scodelleranno un cinepanettone più demente e volgare del precedente. Sulla scia di questa certezza alcune riflessioni si impongono….


Opinioni

Università: cronaca di un disastro annunciato

Sono impegnato in una valutazione di borse di studio. Si nota subito un’asimmetria evidentissima: tantissimi Italiani vogliono recarsi all’estero per fare ricerca. Rarissimi gli stranieri che…


Opinioni

La Nuova Via della Seta e la prevalenza del Cretino

La Storia d’Italia è costellata di Grandi Uomini che hanno realizzato opere eccezionali, disfatte però immediatamente dopo dagli inevitabili Cretini al comando. D’altra parte il potere…


Opinioni

Se siamo fortunati, l’apice della evoluzione umana sarà Homer Simpson

A Wroclav (l’antica Breslavia) per un convegno di Matematica. La Polonia sta crescendo in modo impetuoso. A confronto siamo noi il terzo mondo. I tram di Wroclav sono ultramoderni. Hanno la presa…


Opinioni

Il Bitcoin è morto. Lunga vita al Bitcoin

I valori delle criptovalute sono ai loro minimi e le oscillazioni del loro valore molto limitate. Le ICO (offerta di nuove criptovalute) languono. Il momento “epico” del bitcoin è, quasi…


Opinioni

Cosa manca all’università in Italia per essere “da Champions”

Il World Economic Forum ha appena pubblicato il rapporto sulla competitività 2017-2018 che include 137 nazioni. L’Italia come al solito ne fa una magra figura, arrivando al quarantatreesimo posto,…


Opinioni

A Palermo dopo tanti anni

C’ero stato agli inizi anni 90. Questioni amorose. Avevo una ragazza siciliana. Avevo preso una mansarda in Piazza Marina. All’epoca il centro era ancora in degrado. La chiesa dello Spasimo…