Attualità

Il superbonus ATAC per lavorare a Natale

atac scioperi concordato preventivo

Un super-extra per gli autisti ATAC in servizio a Natale. L’anno scorso erano arrivati ottanta euro in più per lavorare nel giorno di festa, quest’anno l’azienda, che sta cercando di presentare un piano per il concordato preventivo in tribunale, è stata enormemente più generosa: 140 euro, esattamente il doppio rispetto a quanto prendono i colleghi di ATM a Milano. Anche i macchinisti della metropolitana potranno contare su un sostanzioso aumento: 140 euro anche per loro in luogo dei 100 presi l’anno scorso. D’altro canto la situazione dei trasporti (e dei rifiuti) a Roma è talmente rosea che sembrava giusto spendere qualche soldo in più quest’anno.

atac
Le corse saltate di ATAC (Il Messaggero, 19 novembre 2017)

In più, ricorda oggi il Messaggero, a Natale i treni della metro e le navette del “servizio di superficie” viaggeranno con gli stessi orari dell’anno passato. Quindi con un’abbondante pausa pranzo, che non viene toccata: le corse saranno garantite dalle 8.30 alle 13 e poi, dopo tre ore e mezza di riposo, si riprenderà dalle 16.30 fino alle 21. Insomma, a parità di servizio (eufemismo!) gli autisti e i macchinisti hanno avuto un giusto aumento che era proprio ciò che meritavano. E il confronto con le altre città ci fa comprendere meglio la situazione: a Milano la società locale dei trasporti offrirà ai dipendenti circa la metà del bonus distribuito nella Città eterna: «Ciascun autista che lavorerà volontariamente otterrà in media 70 euro, come prevede un accordo del 2003», spiega Gaetano Sciortino della Fit Cgil di Milano. A Napoli invece bus e treni della metro garantiranno le corse solo fino alla tarda mattinata, poi tutti in vacanza.

Leggi sull’argomento: «Roma è ridotta una vergogna e la sindaca è eterodiretta da Milano»