Opinioni

L'ATAC e la morte dei bus elettrici

Non è vero che i bus elettrici sono morti. Lo sottolinea in una nota orgogliosa l’ATAC: ne è rimasto uno. Stamattina Repubblica Roma aveva raccontato che delle 60 navette istituite nel 2008 e che collegavano in modo ecologico tutto il centro storico di Roma non ne era rimasta più nessuna, come nei Dieci Piccoli Indiani di Agata Christie:

Ma dopo un contenzioso con il fornitore, i veicoli — mano a mano che si rompevano batterie e i telai — venivano fermati al deposito. «Proprio nella settimana della mobilità sostenibile — dice la consigliera del municipio I, Nathalie Naim — il Comune ha sancito la soppressione definitiva del servizio dei minibus elettrici. Questo trasporto eccellente deve essere ripristinato e non si dica che mancano i fondi visto che si spendono milioni nel pozzo senza fondo della metro C, porterò in consiglio un atto per chiedere al Comune il ripristino del servizio». Nel frattempo ieri alle 18.50 un bus Atac ha perso l’olio in piazza Venezia, area chiusa alle auto e traffico in tilt nella zona per ore. “

atac bus elettrici
Ma l’ATAC non ci sta, e rivendica orgogliosamente in una nota che la linea 117 è ancora attiva con l’unico minibus elettrico che è in servizio: “in relazione a notizie di stampa – e contrariamente a quanto riportato – Atac precisa che, pur nelle note difficoltà che il parco mezzi elettrico si trova ad affrontare, la linea 117 è attiva così come da programma di esercizio”. E “solo nella giornata di ieri, causa problemi tecnici alla vettura che svolge il servizio, la linea era stata temporaneamente sospesa in attesa dei necessari interventi di riparazione”. Atac infine “ricorda che la linea viene al momento esercita con l’unico minibus elettrico disponibile dal parco che in origine contava 60 vetture. Il parco, come noto, è andato in deterioramento per problemi che si sono manifestati sia sul parco batterie che sui telai e per cui Atac ha attivato tutte le necessarie iniziative a propria tutela”. Fiuuuu.

Leggi sull’argomento: Miracolo all’ATAC! Ritrovano la salute dopo una visita!

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano